Deliberati i compensi ai Tecnici. Quelli femminili valgono la metà o un terzo

canottaggiomania_tavolo_consiglioNel corso dell’ultima riunione, il Consiglio Federale ha approvato il nuovo organigramma tecnico per la stagione 2017 e deliberato anche i compensi dei professionisti della nuova area tecnica federale.

A parole, Giuseppe Abbagnale è per uguale attenzione nei confronti del Canottaggio maschile e femminile. Giusto. A Tokyo 2020, ci sarà l’auspicata parità: sette specialità olimpiche maschili e altrettante femminili. Poi, però, quando si passa dalle parole ai fatti, anzi alle carte (quelle a differenza delle parole non volano ma rimangono!), si scoprono profonde differenze. Profonde, per non dire abissali…

Come è infatti possibile che il capo allenatore del gruppo olimpico maschile guadagni addirittura il triplo di quello femminile? Avete letto bene, il triplo… Come è possibile che che sommando i compensi dei tre capi allenatori maschili (Coppola per l’area olimpica, Barbo per Under 23 e non olimpici, Molea per gli Junior) arriviamo a 100.000 euro e sommando, invece, quelli femminili (Fraquelli per l’area olimpica, Vitale per Under 23 e non olimpici, Casula per gli Junior) arriviamo a 50.000? Fraquelli, Vitale e Casula lavoreranno forse la metà? Non credo proprio… Per l’intera area maschile, 14 tecnici (coordinatore e coadiutore non a gettone ma un compenso fisso) e per quella femminile 7 tutti a gettone.

Dall’organigramma 2017, evinciamo la conferma del supporto di Giuseppe La Mura a Franco Cattaneo in qualità di consulente per l’alto livello. La complessiva prestazione contrattuale della direzione tecnica (DT + consulente)  è pari a 85.000 euro.

Ovviamente non rendiamo noti i singoli compensi di nessuno perché lasciamo ancora qualche giorno alla trasparente amministrazione FIC…

Annunci

3 pensieri su “Deliberati i compensi ai Tecnici. Quelli femminili valgono la metà o un terzo”

  1. Non credo che sia il punto di vista da cui guardare. E se invece si pagasse di più l’allenatore con più esperienza e soprattutto palmares?
    Viene pagato di più chi si merita di più. Non so se sia questo il caso, ma non puoi dare certo gli stessi soldi a Fraquelli e a Coppola. Fossi in Andrea storcerei il naso.
    Anche Higuain prende più di Sturaro ma lavorano e si allenano allo stesso modo e tempo.
    La discriminazione verso il settore femminile forse va ricercata che a quest’ultimo non sia stato dato un allenatore dall’esperienza olimpica come per quello maschile. Ma è solo teoria.

  2. Non capisco perchè se le responsabilità sono le stesse – e direi che, tra l’altro, Fraquelli parte notevolmente svantaggiato rispetto a Coppola – e l’impegno previsto sarà lo stesso il compenso debba essere diverso. Con tutto il rispetto per i risultati di Andrea in base a quale principio si merità di più? Perchè Molea deve guadagnare di più di Casula?

  3. Non capisco proprio la meraviglia….eri proprio tu caro Marco a sostenere la ‘necessità’ di avere Coppola. Se ricordo bene definisti”quantomai indispensabile”……averlo in squadra. Quindi come era del tutto intuibile, le sue”indecisioni”, erano solo un balletto ben orchestrato per alzare il tiro….e tu hai tirato la volata(inconsapevolmente).

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...