Hedvig e un bronzo a mezzo servizio

Hedvig Rasmussen (foto WorldRowing)

In bacheca una medaglia olimpica, in attesa di conquistare il primo podio ai Mondiali. Situazione simpatica per Hedvig Rasmussen, l’atleta del mese di aprile per WorldRowing. La prodiera del 2 senza della Danimarca difficilmente dimenticherà le emozioni provate a Rio de Janeiro e una finale che ha visto lei e la sua compagna Anne Andersen tenere la seconda posizione sino a 200 metri dal traguardo. Poi il sorpasso della Nuova Zelanda, con le inglesi Glover e Stanning avanti non di una barca ma di anni luce… Continua a leggere Hedvig e un bronzo a mezzo servizio

“Il Memorial d’Aloja è rimasto indietro anni luce”

Alle spalle delle ragazze protagoniste nel singolo, la solita desolante tribuna vuota

Un Memorial d’Aloja in tono minore: dal lato agonistico, comprensibilmente perché siamo nell’anno post olimpico, con l’assenza di importanti nazioni presenti invece nello scorso biennio, e anche  sul fronte organizzativo e mediatico. E’ interessante, sotto quest’ultimo punto di vista, l’analisi del presidente dell’Associazione Giornalisti Italiani Canoa e Canottaggio.  Continua a leggere “Il Memorial d’Aloja è rimasto indietro anni luce”

Pippo e Rambo, che forza! Sorpresa Oppo-Amarante, conferma Lodo-Vicino

In copertina mettiamo, finalmente e dopo un po’ di tempo, una barca del settore di Coppia. Luca Rambaldi e Filippo Mondelli illuminano la prima giornata di finali del Memorial d’Aloja. Sicuri, determinati e sufficientemente cattivi agonisticamente, non si lasciano spaventare dal blasone dell’argentata Lituania di Rio infliggendole ben tre secondi e mezzo. Dopo la vittoria del Meeting di Piediluco, Rambo e Pippo compiono un nuovo passo in avanti mentre sono difficili da spiegare i 15 secondi incassati da Romano Battisti e Giacomo Gentili. Quinti. Continua a leggere Pippo e Rambo, che forza! Sorpresa Oppo-Amarante, conferma Lodo-Vicino

Un discreto Memorial d’Aloja ci attende

Il 31° Memorial d’Aloja è alle porte. 74 equipaggi italiani, 48 federali e 26 societari. Tanta Lituania (20 barche) e Repubblica Ceca (17), poi una buona dose di Spagna (9) e Romania (9). Una presenza, quest’ultima, particolarmente chiacchierata in occasione del primo Meeting Nazionale. Chiedetelo soprattutto a quegli Under 23 azzurri o azzurrabili costretti alla finale B…  Continua a leggere Un discreto Memorial d’Aloja ci attende

Ai tavoli della FISA non c’è posto per la FIC

Abbagnale (FIC) e Rolland (FISA)

Dopo il congresso di Tokyo dello scorso febbraio, ecco la formazione dei gruppi di lavoro. La FISA sceglie dirigenti e tecnici di 21 nazioni per la formulazione di proposte relative a quattro importanti ambiti del Canottaggio internazionale. All’opera quattro squadre che si occuperanno del programma dei Mondiali, dei sistemi di qualificazione olimpica, del futuro dei Pesi Leggeri e del ParaRowing. Continua a leggere Ai tavoli della FISA non c’è posto per la FIC