Archivi categoria: Opinioni

Campagna movimentata, D’Ambrosi-Quaglino-D’Arrigo incontrano le macrozone

Le elezioni si avvicinano, le occasioni di incontro si moltiplicano. Giuseppe Abbagnale  si sta muovendo molto per garantire la rielezione dei componenti della squadra di governo a lui vicina negli ultimi 8 anni. Le speranze maggiori sono per la possibilità di riavere, ai lati del suo trono, i due vicepresidenti ma per il resto le uniche novità sono che, parole sue (clicca qui)noi avremo, per legge, introduzione di componente femminile”. Continua a leggere Campagna movimentata, D’Ambrosi-Quaglino-D’Arrigo incontrano le macrozone

Mario Italiano e lo sviluppo del brand nel Canottaggio

A tavola con Mario. Questa sera, tra un cucchiaio di minestra e l’altro, mi sono sintonizzato sulla pagina Facebook del Presidente Abbagnale per seguire l’intervista a Mario Italiano, dirigente torinese entrato in Consiglio Federale nel novembre 2012,da parte dell’amico Lorenzo Marrucci. Continua a leggere Mario Italiano e lo sviluppo del brand nel Canottaggio

Le sorelle Lo Bue e una storia di emozioni

Eton 2011: la gioia di Giorgia e Serena

Leggo del passaggio di Giorgia e Serena Lo Bue al Club Roggero di Lauria. Non voglio assolutamente entrare in una vicenda che non conosco, fermo restando che leggendo il comunicato stampa della società del presidente Matracia, con stupore, osservo che non si fa alcun riferimento alla concittadina Canottieri Palermo, da cui le sorelle provengono e con cui tanti successi internazionali hanno raggiunto sotto la guida di Benedetto Vitale. Continua a leggere Le sorelle Lo Bue e una storia di emozioni

Canottaggio primo sport italiano per numero di pass olimpici

Il 4 di coppia, oro a Plovdiv 2018

A fine 2020 il Canottaggio mantiene la vetta della classifica. E’ il primo sport italiano per numero di carte olimpiche. Delle 210 ottenute dal Coni, oltre il 10% (23) sono a firma della Nazionale del DT Franco Cattaneo. Nove barche promosse a Linz 2019: due senza femminile, due senza maschile, doppio leggero femminile, doppio leggero maschile, quattro di coppia femminile, quattro di coppia maschile, quattro senza maschile, doppio femminile e singolo maschile). Continua a leggere Canottaggio primo sport italiano per numero di pass olimpici

Pesi Leggeri o Coastal Rowing?

Il CIO, a Parigi 2024 (e, salvo novità incredibili, anche nelle successive edizioni), non si sposterà da  10.500. E’ il tetto massimo del numero degli Atleti partecipanti al massimo evento quadriennale. Il Canottaggio, quindi, vede ridursi i suoi numeri: da 526 a 502, 24 posti in meno. Un piccolo ma significativo taglio perché ora WorldRowing dovrà capire come procedere per i ridurre i posti nelle start list olimpiche. Singoli o, comunque, barche corte? Molto difficile, dato che quelle specialità garantiscono al Canottaggio di rispettare il criterio dell’Universalità dei Giochi dando spazio ai paesi africani o sudamericani in via di sviluppo. Continua a leggere Pesi Leggeri o Coastal Rowing?

Una Giornata Internazionale e un equipaggio eccezionale!

Oggi, 3 dicembre, si celebra la Giornata Internazionale delle persone con Disabilità, ricorrenza istituita nel 1981 dall’ONU, in occasione dell’Anno Internazionale delle Persone Disabili, per promuovere la consapevolezza verso la comprensione dei problemi connessi alla disabilità e l’impegno per garantire la dignità, i diritti e il benessere delle persone con disabilità. Il tema di quest’anno della Giornata Internazionale è “Ricostruire meglio: verso un mondo post Covid-19 inclusivo della disabilità, accessibile e sostenibile”.  Continua a leggere Una Giornata Internazionale e un equipaggio eccezionale!

Canottaggio giovanile verso il 2024: giovedì sera l’approfondimento

Massimiliano D’Ambrosi, Lorenzo D’Arrigo e Fabrizio Quaglino ci scrivono per informarci che il secondo incontro con le società remiere della FIC si terrà giovedì 3 dicembre alle ore 21 su Facebook e su YouTube. Il tema centrale sarà “il Canottaggio giovanile”, affrontato in tutte le sue sfaccettature. Continua a leggere Canottaggio giovanile verso il 2024: giovedì sera l’approfondimento