L’anno che verra’

Siamo alla fine anche di quest’anno. Il terzo, due e mezzo se consideriamo la nascita di CanottaggioMania a fine maggio 2013, in cui teniamo compagnia agli appassionati di questa disciplina.

Ciao, ciao 2015. La nuova stagione, sotto il profilo agonistico, sarà  intensa, vibrante, avvolgente ed emozionante. Quel che l’animatore di queste colonne si sente di promettere e’ di mantenere elevato il livello di attenzione, curiosità e approfondimento di tutte le vicende. Alternando il racconto al commento, passando anche per il personale, opinabilissimo ma sempre motivato, giudizio.

Retroscena compresi, passando sotto la propria lente di ingrandimento fatti principali, ma anche quelli non noti al pubblico. Occhio anche alle storie, come quella di Mario Gyr campione mondiale nel 4 senza PL con la Svizzera dopo mesi di grande sofferenza, o la coraggiosa denuncia/monito di Alessandra Derme in tema di antidoping. E’ ciò che ricordo maggiormente con piacere oltre, naturalmente, ai successi azzurri e in testa non posso che metterci quel fantastico titolo mondiale firmato dai due Matteo, Peppe e Marco lo scorso 6 settembre.  Ma permettetemi di segnalare anche l’oro iridato Junior di Emanuele Fiume, nel doppio, dopo esser stato costretto ai box l’anno prima da problemi non facili da superare. Proprio vero, come mi piace a volte scrivere su CanottaggioMania, e’ che la pazienza a volte e’ amara ma i suoi frutti molto dolci. Matteo Castaldo, per chiuder l’anno ancora con il 4 senza, ce lo insegna molto bene.

Auguroni a tutti, qualunque sia il vostro piccolo, medio o grande servizio per un Canottaggio migliore.

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...