Triplo Saturnia a Montecarlo ma il Coastal non entusiasma Abbagnale

canottaggiomania_saturniaConsueta prestazione di grande sostanza da parte degli equipaggi italiani ai Mondiali di Coastal Rowing. Il CC Saturnia sforna altre medaglie in questa specialità che la vede, ininterrottamente, protagonista a livello nazionale e internazionale dal 2006. Un decennio di grandi risultati, complimenti in primis a Spartaco Barbo per aver capito, a differenza di alcuni suoi colleghi, il valore del Coastal Rowing.

Un valore evidentemente non pienamente recepito neppure dall’attuale Consiglio Federale, assente in toto a eccezione del consigliere Mimmo Perna, presente soprattutto nella veste di fotografo federale (attività che in questi 4 anni svolge in maniera totalmente gratuita). C’erano, a Montecarlo, il presidente della FISA, i massimi rappresentanti di Francia (Mullot), Polonia (Stadniuk, presidente anche del board europeo) e forse anche altri ma al nostro Presidente,  sfuggendo evidentemente la differenza tra politica (la corrente campagna elettorale) e istituzione (il suo ruolo di rappresentante del Canottaggio italiano nel Mondo), premeva di più essere a San Miniato al TERA.  Strano modo, davvero, di far sentire il peso dell’Italia, soprattutto dopo aver lamentato le iscrizioni dei misti stranieri… E dire che il Mondiale si svolgeva a pochi chilometri dal confine italiano!

Torniamo alle gare, è meglio, e parliamo dello splendido scenario monegasco. Finali seguite di fronte a un grande monitor e sotto un sole ideale per una tintarella autunnale. Bravissime  Federica Molinaro e Beatrice Millo: due settimane dopo aver vinto il titolo italiano, eccole ballare sul tetto del mondo. Prime per evidente superiorità tecnica e caratteriale. La stagione di Lorenzo Tedesco e Piero Sfiligoi, già protagonisti in azzurro, si conclude con uno splendido argento alle spalle della Spagna. Il terzo gioiello Saturnia è il 4 di coppia. Michele Ghezzo, Stefano Morganti, Alessandro Mansutti, Federico Duchich, timoniere Stefano Gioia, sono secondi soltanto alla Repubblica Ceca. Al banchetto partecipa anche l’Elpis Genova,  Federico e Francesco Garibaldi, Cesare Gabbia, Davide Mumolo e il timoniere Marina Plos. Una grande gioia anche per i vogatori genovesi e per il loro presidente Pietro Dagnino, sicuramente non inficiata dall’autorete di Izzo… L’involontario “man of the match” del 113° Derby della Lanterna…

 

Annunci

2 pensieri riguardo “Triplo Saturnia a Montecarlo ma il Coastal non entusiasma Abbagnale”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...