La “soddisfazione” di Armando Dell’Aquila

canottaggiomania_dellaquila_abbagnale
Armando Dell’Aquila premiato domenica dal Presidente Abbagnale

Ci siamo più volte interrogati in merito alla considerazione riservata al gruppo dei 75 sotto osservazione (clicca qui). All’epoca, fornendovi una chiave di lettura positiva a questa scelta della Federazione di definire una seconda rosa di Atleti di interesse Nazionale oltre al Gruppo Olimpico, scrivemmo “Non saranno persi di vista e, anche se a distanza, saranno aiutati a maturare dai capi-settore e dai loro collaboratori, costantemente in contatto  con le Società”. 
Era il 23 ottobre 2014. Oggi, al termine della prima tappa della Trio2016, ci imbattiamo su Facebook nello stato d’animo del poliziotto Armando Dell’Aquila. Uno stato d’animo che proprio non collima con l’ottimismo da noi espresso cinque mesi fa, anzi… Cinque titoli iridati nel due senza PL, a livello assoluto e under 23, due vittorie agli Europei per il forte atleta campano. Non un atleta qualunque, che però si sente messo in disparte a causa di “scelte discutibili senza alcuna motivazione” 

Armando esprime la sua soddisfazione per essersi messo in discussione, aver terminato le prove della Trio2016 al meglio della propria attuale condizione ed aver portato avanti la sua personale scelta. Tutto questo nonostante quanto leggerete sotto. Ecco, integrale, il suo pensiero condiviso su Facebook

1) Programma d’allenamento propinato solo ad una stretta cerchia uomini (questo è il canottaggio per le pari opportunità),  Imbarcazioni, tempo e risorse investite per migliorarli. Scelte discutibili e nessuna motivazione a riguardo.

2) Allenamento “Club” in solitaria, no imbarcazione, no uscite in barca, tempo e risorse nulle se non le proprie. Esclusione a priori dai raduni a inizio anno. Caserma inagibile.

Posso ritenermi soddisfatto.

Da solo, ho terminato le 7 gare previste come meglio potevo.
Da solo, mi sono messo in discussione.
Da solo, ho preso le “mie” scelte e portate avanti.
Da solo, mi hanno detto tu non sei allenato e non sono stato supportato.

Già, La critica sapiente arte italiana.

Io, il programma e un allenatore non li ho da settembre eppure non ho mai aperto bocca.

E..sono gli altri a farlo!

Vorrei dire “solo”

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...