Archivi tag: Rio de Janeiro

A Sabaudia… pensando già ad Aiguebelette

canottaggiomania_raduno_SabaudiaSabaudia chiama Sabaudia. Così, dopo il primo raduno ufficiale della seconda stagione del quadriennio La Mura-Cattaneo, azzurri e azzurrabili tornano ad allenarsi nelle acque del lago di Paola e, quindi, nel cuore dell’attività sportiva statale e militare. Sono in 79 (clicca per la Circolare), questa volta. Cinquanta uomini e diciannove donne full time, più altri dieci atleti (due vogatori e otto vogatrici) che affronteranno sessioni di allenamento collegiale più brevi. Continua a leggere A Sabaudia… pensando già ad Aiguebelette

Annunci

ViaParaRio2016: Luca verso il sogno Paralimpiade

Luca Lunghi
Luca Lunghi

Un diario, un sogno, una vita. Date un’occhiata al suo portale (clicca qui) e vi troverete immersi in una realtà affascinante, a tratti anche commovente, ma soprattutto coinvolgente. Luca Lunghi ha 38 anni, originario di Ferrara, ed è Ingegnere specializzato nello Sviluppo delle Applicazioni. Sino al prossimo 31 gennaio, sarà impegnato con il lavoro a Seoul ma, da meno di otto mesi, il suo chiodo fisso è il Brasile. Rio de Janeiro 2016. Riserva ai Mondiali di Chungju, un passato di buon livello con trascorsi azzurri nelle squadre giovanili azzurre e tre finali ai Mondiali Junior ed Under 23. Continua a leggere ViaParaRio2016: Luca verso il sogno Paralimpiade

Simone Raineri: “Pronto a giocare le mie carte per Rio”

canottaggiomania_raineri_simoneDopo 20 anni di campo, la tribuna. Stagione decisamente amara per Simone Raineri, colonna della nostra Nazionale. Due medaglie, un oro (Sidney 2000) ed un argento (Pechino 2008) nel quattro di coppia, in quattro Olimpiadi. Dopo la delusione di Londra 2012, il finanziere di Casalmaggiore registra una buona partenza sotto la nuova gestione La Mura-Cattaneo. Continua a leggere Simone Raineri: “Pronto a giocare le mie carte per Rio”

Rio de Janeiro 2016: più donne e meno uomini

riodejaneiro2016331 uomini e 219 donne a Rio de Janeiro 2016, con una più equilibrata ridistribuzione delle quote maschili (da 64 a 60%) e femminili (da 36 a 40%). E’ ufficiale la proposta che la FISA invierà al CIO il prossimo 15 dicembre riguardante i criteri di qualificazione (clicca per consultare il documento) per la prossima edizione dei Giochi Olimpici.  Continua a leggere Rio de Janeiro 2016: più donne e meno uomini

Velocità e prontezza mentale: Francesco Fossi

Francesco Fossi
Francesco Fossi

Una chiacchierata per sconfiggere l’incombente noia autunnale. Ne faremo molte nei prossimi mesi . Questa volta scomodiamo il prodiere del nostro bronzeo doppio, uno dei Top Players della Nazionale. Francesco Fossi. Nel mondo del “cosa mi dai se io ti do”, il finanziere fiorentino si accontenta di “aver imparato a remare” dopo la sua prima medaglia in barca olimpica. Non è da tutti. Riconosce l’importanza dei successi giovanili ma, allo stesso tempo, ne misura la differenza.Critico, prima con se stesso e poi, solo se necessario, con gli altri. Un atteggiamento che lo porta a migliorarsi elevando pian piano l’asticella. Si parla anche di prontezza mentale e sicuramente Aristotele, un ragionevole pessimista, gliela avrebbe riconosciuta.  Lui e Romano? Cieca fiducia reciproca, impegno e volontà nel sostenersi a vicenda nei momenti più delicati per diventare altamente performanti. Obiettivo raggiunto ovunque: dal Memorial d’Aloja al Mondiale (bronzo) passando per gli Europei (oro), i Giochi del Mediterraneo (oro) e Coppa del Mondo (argento). Gli Holly e Benji del canottaggio italiano? No, meglio pensare che in futuro possano trasformarsi nei Bud Spencer e Terence Hill. Cari avversari, state alla larga, altrimenti ci arrabbiamo!  Continua a leggere Velocità e prontezza mentale: Francesco Fossi