Archivi tag: Mondiali

Para-Rowing vicino all’en-plein

Fabrizio Caselli (foto Perna)
Fabrizio Caselli (foto Perna)

Tre barche su quattro iscritte in finale. La quarta, quella esclusa, registra, comunque, la crescita dell’esordiente Eleonora De Paolis. Il settore Para-Rowing, guidato da Dario Naccari con la collaborazione ad Amsterdam di Cristina Ansaldi e Antonio Coppola, si sta comportando piuttosto bene. Dopo aver regolarmente timbrato, con il successo in batteria sul Sudafrica, nel 4 con, oggi sono Fabrizio Caselli ed il doppio di Florinda Trombetta e Pierre Calderoni a guadagnarsi il pass per l’ultimo atto del Mondiale di Amsterdam. Continua a leggere Para-Rowing vicino all’en-plein

Riecco Francesco e Romano, avanza il 31% delle barche olimpiche

Il doppio azzurro di Battisti e Fossi (foto Artegiani)
Il doppio azzurro di Battisti e Fossi (foto Artegiani)

Quindici barche ai recuperi, una eliminata, 3 ai quarti di finale, 2 in semifinale e 4 in finale. Tra le finaliste, l’ottimo 4 con Para-Rowing, oggi vincente in batterie, insieme ai due quadrupli leggeri ed all’otto PL, in ragione dei pochi iscritti già ammesso alla lotta per le medaglie. Guardando, invece, le 13 specialità olimpiche, l’Italia supera immediatamente il turno in 4 casi. Il 31%, a differenza del 58% (7 su 12) di Chungju 2013. E’ la fotografia della squadra azzurra oggi, dopo che tutti i nostri canottieri hanno sostenuto la prima prova del Mondiale Assoluto.  Continua a leggere Riecco Francesco e Romano, avanza il 31% delle barche olimpiche

Guida ad Amsterdam: l’otto

canottaggiomania_Amsterdam_ottoChiudiamo la nostra carrellata, a due giorni dal via dagli attesissimi (almeno da noi…) Mondiali Assoluti di Amsterdam, con la presentazione delle ammiraglie. Sono dieci, al maschile, in ambito Senior maschile e noi possiamo contare su una formazione ampiamente rinnovata rispetto agli Europei. Niente Lucerna, tutti a Sabaudia per preparare la sfida iridata prima di ricongiungersi al resto del gruppo in vista dell’ultimo collegiale. Le sensazioni, tra un “pissi pissi” e l’altro, sembrano buone. Capovoga è Andrea Palmisano e dietro di lui ci sono altre due colonne Aniene: Vincenzo Capelli e Pierpaolo Frattini. Tre ragazzi con desiderio di dimostrare tutto il loro valore. Gli iridati Under 23 Cesare Gabbia (Elpis) e Giovanni Abagnale (Marina Militare) porteranno preziosa acqua al mulino azzurro, così come grande è la voglia di rilancio dei partenopei Fabio Infimo (RYC Savoia) ed Emanuele Liuzzi (Fiamme Oro), nonché del barese Domenico Montrone (Fiamme Gialle). Al timone l’energico Enrico D’Aniello (CN Stabia). Mettersi dietro quattro avversari, quindi entrare in finale, sarebbe un grandissimo risultato. Continua a leggere Guida ad Amsterdam: l’otto

Guida ad Amsterdam: i quattro senza

Il giovanissimo quattro senza azzurro
Il giovanissimo quattro senza azzurro

Quarta puntata pre-Mondiale. E’ il momento di parlare del quattro senza. L’Italia cambia un elemento: giù il finanziere Paolo Perino (passato al quattro di coppia), su Vincenzo Abbagnale, entrato in Marina poco prima di (stra)vincere il titolo iridato in questa specialità a Varese. Con il capovoga Giuseppe Vicino (Fiamme Gialle), Mario Paonessa (Fiamme Gialle) e Matteo Lodo (Fiamme Gialle), comporrà un equipaggio linea verde. Ventuno anni e mezzo d’età media con Mario (24 anni da compiere a dicembre), il più giovane azzurro alle Olimpiadi di Londra 2012, a far da chioccia. Terza formazione diversa, in questa stagione, per il quattro senza di Andrea Coppola: bronzo, con Gabbia-Perino-Abagnale-Vicino, agli Europei e quinto, con la formazione del Mondiale di Chungju, a Lucerna.  Continua a leggere Guida ad Amsterdam: i quattro senza

Guida ad Amsterdam: i doppi

Il doppio leggero Milani-Sancassani!
Il doppio leggero Milani-Sancassani!

Dopo singolo e due senza, è il momento di passare al doppio. Cinque, tra specialità olimpiche, paralimpiche e non olimpiche, quelli in gara per l’Italia. Sfide molto interessanti in ogni campo. Partiamo dai Pesi Leggeri, quindi dalle maggiori chance di medaglia per la nostra Nazionale, ed evidenziamo, anche in questo caso, le ambizioni dei nostri avversari.  Continua a leggere Guida ad Amsterdam: i doppi