Archivi tag: canottaggio

“J’Accuse” verso gli sport professionistici e statali

canottaggiomania_militariQuasi vent’anni prima. 1997. E’ la data a cui si riferisce un’interessante riflessione firmata da Franco Zucconi, già presidente della Tirrenia Todaro. Un articolo rispolverato dall’amico Edoardo Nicoletti, numero uno FIC Toscana e nostro  lettore. Quest’articolo si inserisce nel solco tracciato martedì con la pubblicazione del giornalista Dario Torromeo, “In Italia lo sport è solo militare (clicca qui), e l’attenzione va all’allarme molto forte su uno sport “sempre più professionistico e sempre meno sport”.  
Continua a leggere “J’Accuse” verso gli sport professionistici e statali

Ciao Dharmesh, vogatore indiano e soldato di pace

FISA Rowing World Cup 2009
Il quattro senza indiano a Poznan 2009

Dharmesh Sangwan. Un personaggio che poco o nulla dirà agli appassionati di canottaggio. Proprio per questo, è giusto dedicargli un minuto della nostra attenzione. A soli 33 anni, il soldato indiano ha perso la vita durante un attacco subito dal comparto militare delle Nazioni Unite nel Sud Sudan giovedì notte.   Continua a leggere Ciao Dharmesh, vogatore indiano e soldato di pace

Luca

Luca Broggini (foto Agnese Denti)
Luca Broggini (foto Agnese Denti)

“A bordo” del mio divano, giovedì sera, stavo consumando l’ultima puntata di Pallanuotando, magistralmente condotta dall’appassionato amico e collega Guido Martinelli. Mi scrive Luca Broggini, compagno di mille avventure nelle passate stagioni, e mi invita a dare un’occhiata alla pagina Facebook della Canottieri Varese, ora impegnata nell’organizzazione dei Mondiali Under 23 dopo il successo della conferenza internazionale allenatori (2011), degli Europei (2012) e della World Rowing Master Regatta (2013).   Continua a leggere Luca

Uno di noi: Livio La Padula

Livio La Padula
Livio La Padula

Una persona così positiva, generosa e solare. Agli occhi di tutti, affronta sempre ogni tipo di difficoltà con il sorriso sulle labbra e senza mai gettar la spugna. Basterebbe aver assistito, alle 7 del mattino di domenica 25 novembre 2012, a un suo allenamento sul lungomare a Castellammare di Stabia. Sedici tirate da 1500 metri, in doppio assieme alla quindicenne Mena Sicignano. Avanti e indietro, su e giù senza mai un lamento, a parte l’invito, rivolto a se stesso, a esprimere maggiore intensità. Una fatica mitigata, poi, da un cappuccino freddo preso insieme a papà Antonio.  Il nostro colloquio parte proprio dal rapporto padre-figlio per poi spostarsi su ambizioni, motivazioni, uno sguardo al canottaggio internazionale. Non rinunciamo neppure a trattare temi scottanti come doping e razzismo.  Continua a leggere Uno di noi: Livio La Padula

Quarantamila euro dalla Kinder per le Società sportive

canottaggiomania_KinderpiusportMi segnala l’amico Edoardo Verzotti di aver scoperto, in Rete, questa bella iniziativa firmata “Kinder”. Il principale brand commerciale della multinazionale Ferrero è pronto a valorizzare l’operato delle Società sportive, soprattutto quelle che maggiormente si adoperano per la promozione dello sport giovanile (il 90% dell’associazionismo remiero), attraverso “Kinder+Sport+1Click”Continua a leggere Quarantamila euro dalla Kinder per le Società sportive

Gioventù dorata anche a Chungju

Il grande salto del due con azzurro
Il grande salto del due con azzurro

Aveva 22 anni il papà, oggi Presidente, Giuseppe quando riportava, insieme al fratello Carmine ed al timoniere Peppiniello, l’Italia sulla vetta del mondo dopo tredici stagioni di grigiore post Città del Messico 1968. L’anno del trionfo di Baran e Sambo (tim. Cipolla). Così, nel 1981, iniziava una storia italiana con, al centro dell’attenzione, Castellammare di Stabia. Trentadue anni dopo, il primo successo, a livello assoluto, del ventenne Vincenzo Abbagnale (CN Stabia). E’ una specialità di famiglia, ora ne abbiamo la cosiddetta “prova provata”. Per poter festeggiare in Corea del Sud, Enzo ha avuto bisogno di un ottimo prodiere come Luca Parlato (Marina Militare) e di uno scafato timoniere come Enrico d’Aniello (CN Stabia). Così i tre hanno battuto, anzi massacrato gli avversari nel due con. Germania cacciata a oltre tre secondi (erano quattro ai 1500), Francia e Stati Uniti sparite ben presto dal radar azzurro. Che mese e che anno! Il 27 luglio, lo ricordiamo, Enzo e Luca vincevano il titolo mondiale under 23 nel quattro con.   Continua a leggere Gioventù dorata anche a Chungju

Guida al Mondiale… barca per barca (seconda parte)

Caccia aperta al doppio leggero di Laura e Betta
Caccia aperta al doppio leggero di Laura e Betta

In questa calda notte italiana, stile Ispettore Tibbs (già che ieri abbiamo parlato di Derrick e Klein…), proseguiamo l’analisi delle sfide coreane. Dopo le prime sette specialità olimpiche, andiamo ancora avanti presentando le nuove sfide che vedranno protagoniste le barche azzurre. In profondità, cerchiamo di scoprire, sempre grazie all’aiuto di WorldRowing, quali avversarie andranno debitamente tenute in considerazione. Continua a leggere Guida al Mondiale… barca per barca (seconda parte)