Archivi tag: Abbagnale

La Mura un anno dopo

canottaggiomania_LaMura_1annoChe coincidenza! Con la fine del primo raduno di Sabaudia, naturalmente proiettato nella stagione 2014, si conclude anche il primo anno della gestione La Mura. 22 dicembre 2012: giorno dell’investitura del DT e dell’head coach (inizialmente coordinatore maschile con successivo ampliamento del raggio d’azione anche alla squadra femminile) da parte del Consiglio Federale, insieme alla scelta dei responsabili di settore a cura del DT.   Continua a leggere La Mura un anno dopo

La goccia scava la roccia

canottaggiomania_goccia_rocciaSabaudia e Roma. Sul lago di Paola, la Nazionale riprende (qualcuno dice “finalmente”, qualcuno “già”) gli allenamenti collegiali per preparare adeguatamente gli impegni internazionali della stagione 2014. Nella Capitale, invece, oggi riunioni di Consulta e Consiglio Federale e domani l’Assemblea dove tutti, dal Presidente della Federazione all’ultima (in termini di punteggio) delle Società aventi diritto di voto, partecipano a proprie speseContinua a leggere La goccia scava la roccia

Votate, votate, votate

canottaggiomania_abbagnale_sanca_milaniNon possiamo farci sfuggire la seconda occasione ed allora, ancora una volta, chiamiamo a raccolta il popolo remiero. Dopo WorldRowing.com, anche il Corriere dello Sport lancia un sondaggio. “Quale l’atleta dell’anno?”. Dieci donne (anzi undici) e dieci uomini, da votare attraverso il giornale oppure online (clicca qui per l’uomo, qui per la donna).  Continua a leggere Votate, votate, votate

Dolcetto o scherzetto?

canottaggiomania_LaMura_Sabaudia
Il DT La Mura a Sabaudia

Siamo vicini alla Notte delle Streghe ed un primo assaggio, ahinoi calcistico, qualcuno lo ha già avuto ieri (ahi, vecchio Toni!). Ma intanto, in attesa della Zucca, tour istituzionale per il nostro Presidente Giuseppe Abbagnale e per il Consigliere Sara Bertolasi in Lombardia. Prima la firma della convenzione per il College Femminile Universitario di Varese,  con le nostre Giada Colombo, Eleonora Denich e Erika Faggin ai libri ed ai remi sotto l’attento sguardo di Giovanni Calabrese. Poi l’incontro con il Rettore di Pavia, Fabio Rugge,  ed i vertici del CUS Pavia per le future strategie dello storico College remiero che attualmente, a spese FIC, ospita otto canottieri. Canottaggio e Università: si va avanti con la ferma volontà di mantenere, anzi di aumentare con la firma di Varese, l’impegno di formare, allo stesso tempo, canottieri e professionisti d’alto livello.  Continua a leggere Dolcetto o scherzetto?

In Crociera

canottaggiomania_crocieraSi chiude la questione “Premi Maglia Azzurra”. Lo annuncia il comunicato federale post Consiglio a Sabaudia. Verrà stilata una “top ten” per l’assegnazione di dieci crociere MSC (non quattro, come da telefonata intercorsa tra i presidenti FIC ed ANAC Abbagnale ed Ustolin) a favore dei dieci migliori allenatori della stagione 2013. I criteri saranno presto pubblicizzati per individuare gli aventi diritto al premio.   Continua a leggere In Crociera

Il pomeriggio degli Oscar

Un grande evento firmato dall’Associazione Nazionale Atleti Canottaggio che ci consentirà, al nostro arrivo a Sabaudia nel tardo pomeriggio, di veder sfilare ed applaudire gli equipaggi protagonisti nella stagione 2013. Olimpici, paralimpici, costieri, universitari, giovani e veterani. Tutti insieme per un appuntamento che naturalmente si svolgerà nei locali di una Caserma, quella della Marina Militare, e non in un Teatro che probabilmente non avrebbe offerto la stessa resa per l’inquadramento di uno sport di passione e sacrificio. Un messaggio chiarissimo.  Continua a leggere Il pomeriggio degli Oscar

Strada giusta ma appena imboccata

Franco Cattaneo e Andrea Coppola
Franco Cattaneo e Andrea Coppola: buona musica a Chungju per la nostra Nazionale (foto Artegiani)

Termina con le Pagelle l’analisi, a caldo, del Mondiale di Chungju ma naturalmente continueremo a occuparci della nostra Nazionale ed a riflettere ad alta voce. L’Italia esce indubitabilmente rafforzata dalla Corea del Sud. La coperta non sarà lunghissima, ma certamente è meno corta di quanto si potesse pensare a dicembre. Nel primo anno della gestione La Mura-Cattaneo, si sposta subito l’ago della bilancia: dai campioni affermati verso le giovani promesse, ora non c’è più il gap degli anni precedenti tra veterani e virgulti,  con la consapevolezza di poter puntare, nei prossimi tre anni, ad amalgamare gli uni e gli altri senza compiere alcun tipo di azzardo. Continua a leggere Strada giusta ma appena imboccata

Dal quattro all’otto

canottaggiomania_pagellaUna settimana di relax azzurro, altri temi da affrontare prima di tornare a Chungju. Siamo in debito in tema di numeri, nel senso che non abbiamo completato le Pagelle (clicca per la prima parte). La settimana scorsa ci siamo concentrati sulle barche medagliate, adesso vediamo in rassegna le altre quindici.  Continua a leggere Dal quattro all’otto

La FISA ringiovanisce con Rolland nuovo Presidente

Rolland, capovoga del due senza campione olimpico a Sidney 2000
Il francese Rolland, capovoga del due senza campione olimpico a Sidney 2000

Ama anche la bicicletta, correre e sciare. E’ francese. E’ un giovane dirigente, ha soltanto 45 anni. E’ un ingegnere ed ha prestato servizio anche per l’EDF, colosso mondiale nella produzione dell’energia elettrica. Fa parte della speciale famiglia dei campioni olimpici. A Sidney 2000, insieme a Michel Andrieux, conquistò il mondo a bordo del suo due senza rendendo vani gli sforzi degli Stati Uniti e dell’Australia del mostro sacro Tomkins. Prima di allora, si era avvicinato all’Olimpo conquistando il bronzo ad Atlanta sempre con Andrieux. Uomo molto vicino alle esigenze degli atleti di vertice, in quanto entrato nella relativa Commissione FISA nel 1994. Nella stanza dei bottoni del canottaggio mondiale, nell’esecutivo diretto da Denis Oswald, ha fatto il suo ingresso nel 2004.  Continua a leggere La FISA ringiovanisce con Rolland nuovo Presidente

Dalla quantità alla (grande) qualità

Giuseppe Abbagnale e Franco Cattaneo felici per la medaglia del doppio Fossi-Battisti
Giuseppe Abbagnale e Franco Cattaneo, felici per la medaglia del doppio Fossi-Battisti

Italia prima nel medagliere complessivo del Mondiale, quello comprendente specialità olimpiche, paralimpiche e non olimpiche. Otto medaglie per i 24 equipaggi (80 atleti) presentati dalla nostra Federazione a Chungju. Otto, come gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la Germania. In una dichiarazione da poco rilasciata a Canottaggio.org,  Giuseppe Abbagnale si è così espresso. “Questa è una posizione di prestigio che ci fa comprendere come il lavoro impostato, insieme a tutto il mio consiglio ed alla direzione tecnica, stia già portando i suoi frutti”. Parafrasando l’ex difensore pugliese Luigi Garzya, possiamo dire di essere perfettamente d’accordo a metà con il Presidente. Continua a leggere Dalla quantità alla (grande) qualità