Aiutiamo la Canottieri Sebino

canottaggiomania_sebinoTramite Facebook, ormai, è impossibile non essere aggiornati. La notizia battuta in un post dal Presidente ANAC Maurizio Ustolin arriva anche a CanottaggioMania. Una cattiva notizia, poiché alla Canottieri Sebino, società dell’attento coach (e anima) Carlo Babaglioni e del giovane vogatore azzurro  Matteo Macario,  il vento e le onde del lago hanno giocato un bruttissimo scherzo. Pontile distrutto in tre parti, barca scuola schiantata contro gli scogli. E per fortuna che i giovanissimi allievi della Sebino avevano da poco terminato l’allenamento… Continua a leggere Aiutiamo la Canottieri Sebino

Annunci

Otto e mezzo!

Dopo le fatiche... la  Turchia regala gentile compagnia
Dopo le fatiche… la Turchia regala gentile compagnia

Diamo i numeri anche a Mersin-Adana, ai Giochi del Mediterraneo. Nel complesso, il voto all’Italia è 8,5. Le motivazioni? Già espresse nei precedenti articoli. La valutazione tiene ovviamente conto anche del tasso di difficoltà (più basso che medio) della competizione. La media sarebbe 8,35, ma volentieri approssimiamo per eccesso, in quanto ci troviamo di fronte al miglior medagliere del canottaggio azzurro nella storia dei GDM. Continua a leggere Otto e mezzo!

Verso Lucerna

Fame di medaglie per Fossi e Battisti
Fame di medaglie per Fossi e Battisti

I Giochi del Mediterraneo si colorano d’azzurro. Torniamo a esser la prima nazione del nostro mare dopo otto anni (Almeria 2005) dando sostanziale continuità ai buoni risultati degli Europei. “Ora però le gare facili sono finite” mi scrive via WhatsApp un nostro azzurro ed è difficile dargli torto anche se Siviglia è stato un probante banco di prova. Ad Adana, però, ha pesato l’assenza della Francia, nostro principale competitor, e la Grecia, pur se sempre in buono spolvero, si è presentata con una formazione ampiamente rinnovata e ancora da registrare. Sprazzi di Serbia, poi poco o nulla di interessante.  Continua a leggere Verso Lucerna

Tutti dicono “I love Venezia”

Venezia
Venezia

Venezia vince la 58a edizione della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare. E’ il  verdetto dell’Arno, raggiunto dopo i 2000 metri di percorso nelle acque pisane. “Vince il nostro grande cuore” grida il tecnico Alberto Vianello, già più volte protagonista come atleta. E’ la trentunesima affermazione per il Leone di San Marco. Mancava dal 2008 quando si corse ad Amalfi.  Finito un ciclo, quattro vittorie in cinque anni tra il 2004 ed il 2008, se ne è riaperto un altro. Continua a leggere Tutti dicono “I love Venezia”

Il Mediterraneo è nostro!

canottaggiomania_Gdm_pepporuta
Un demone? No, semplicemente Pietro Ruta!

Otto anni dopo Almeria 2005, l’Italia torna a esser padrona del Mediterraneo. A Mersin-Adana, complice anche l’assenza della Francia, gli azzurri lasciano soltanto qualche briciola vincendo nettamente il medagliere con quattro ori, due argenti ed un bronzo. Dietro di noi la Grecia e la Serbia. Titoli mediterranei nei singoli maschili, leggero (Pietro Ruta) e pesante (Francesco Cardaioli), nel doppio (Francesco Fossi, Romano Battisti) e nel due senza (Marco Di Costanzo, Matteo Castaldo). Donne due volte d’argento con Laura Milani e Giada Colombo. Terzo lo sperimentale doppio leggero di Andrea Micheletti ed Elia Luini. Continua a leggere Il Mediterraneo è nostro!

Seven

canottaggiomania_Gdm_allenatori
I tecnici del canottaggio azzurro ai GdM

Sette. Come le meraviglie del mondo o i peccati capitali? Speriamo più le prime, ovviamente, anche se la battaglia è mediterranea e non mondiale. Al termine di questa giornata di noia mediterranea (niente gare azzurre!), “sconfitta” personalmente con un tuffo nelle acque di Varazze e, tra Adana e Mersin, grazie agli allenamenti, alla sistemazione delle imbarcazioni ed al tour presso il Villaggio e le altre sedi di gara condotto dal Presidente Giuseppe Abbagnale, dal Vicepresidente (neomembro dell’Esecutivo Gdm) Davide Tizzano insieme al Consigliere e Fotografo Mimmo Perna,  ci possiamo concentrare sulle finali di domani.  Continua a leggere Seven

Perchè il CANOTTAGGIO è una passione, un'emozione, un orgoglio, un brivido. Per tutti noi: una MANIA