Niente Mondiale per il doppio PL francese

Fulmine a ciel sereno per il doppio PL della Francia
Fulmine a ciel sereno per il doppio PL della Francia

“Triste destino”. Lo annuncia Jeremie Azou, con la massima amarezza nel proprio cuore,  attraverso il suo blog. Il doppio leggero della Francia, campione d’Europa e primo in Coppa del Mondo a Lucerna davanti ai nostri Peppo Ruta ed Andrea Micheletti, non potrà partecipare al Mondiale in Corea del Sud.  Continua a leggere Niente Mondiale per il doppio PL francese

Annunci

Linz: finiamo di dare i numeri…

canottaggiomania_Linz_4senzaNon lasciamo le situazioni in sospeso, chiudiamo la pagella del Mondiale Under 23. Una buona esperienza, Linz, anche per il quattro senza maschile (Borsini, Zileri, Bianco, Gabbia), in forte crescita tra la batteria e la finale dove, a lungo,  è stato in lotta per la medaglia. Assegniamo, pertanto, un otto a quest’equipaggio per la convincente prestazione iridata nonostante mancasse un po’ d’assieme a causa dei cambiamenti, evidentemente azzeccati alla luce anche del titolo mondiale del quattro con, apportati dal DT La Mura e Spartaco Barbo. Continua a leggere Linz: finiamo di dare i numeri…

Mondiali Junior: l’Italia barca per barca

Il quattro senza agli Europei 2013
Il quattro senza agli Europei 2013

Tutti a Trakai per il Mondiale Junior, tutti in Lituania che torna a ospitare un evento di grande rilievo internazionale un anno dopo i Mondiali Under 23. Fari puntati, quindi, sulla squadra azzurra Junior, diretta da Antonio Colamonici (uomini) e Claudio Romagnoli (donne). Si riparte dalle sette medaglie degli Europei, vinte a fine maggio nel nuovissimo impianto di Minsk (Bielorussia).  Continua a leggere Mondiali Junior: l’Italia barca per barca

Anche il quattro senza PL balla sul mondo, bravo Francesco!

canottaggio_Linz_4senzaPLPer il terzo anno consecutivo, il quattro senza PL si tinge d’oro ai Mondiali Under 23. I campioni mondiali uscenti Alin Zaharia (Caprera Torino) e Guido Gravina (Reale Società Canottieri Cerea), insieme agli iridati Junior 2012 Stefano Oppo (Can. Firenze) e Paolo Di Girolamo (Fiamme Gialle), mettono in ginocchio la Gran Bretagna, per larghi tratti padrona della finale ma poi sfiancata dal prepotente serrate dei nostri canottieri. Ci vogliono costanza, resistenza e fede in questa specialità, qualità della barca azzurra che negli ultimi 400 metri completano la loro rimonta tagliando il traguardo con le braccia al cielo.  Continua a leggere Anche il quattro senza PL balla sul mondo, bravo Francesco!

Gold, gold, gold! Prendiamo il volo a Linz

canottaggiomania_4conArrivano quattro medaglie nella prima incandescente giornata di finali a Linz (Austria) dei Mondiali Under 23. Il primo colpo di cannone lo spara il quattro con (Massimiliano Rocchi-CRV Italia, Mario Cuomo-CC Irno, Vincenzo Abbagnale-CN Stabia, Luca Parlato-Marina Militare, Andrea Kiraz-timoniere -CC Saturnia). Gli azzurri passano come un carrarmato sulle ambizioni di Nuova Zelanda e Germania: 39 colpi di passo, ottimo assieme ed una forza esplosiva fanno la differenza nel caldo pomeriggio austriaco. Continua a leggere Gold, gold, gold! Prendiamo il volo a Linz

Premiata ditta Schisano-Serpico, il cuore non basta per l’otto

Schisano e Serpico, semifinale vinta senza problemi nel 2-PL
Schisano e Serpico, semifinale vinta senza problemi nel 2-PL (foto Mimmo Perna)

Una nuova barca in finale, altre tre in semifinale e cinque uscite di scena. In sintesi, la terza giornata austriaca del canottaggio azzurra. Anche  Francesco Schisano e Vincenzo Serpico agguantano il loro obiettivo minimo. Il Mondiale Under 23 vede l’Italia conquistare la sua ottava finale con il due senza Pesi Leggeri, grazie ai guerrieri di Castellammare di Stabia, bravi a “uccidere” la gara con i soliti fulminei primi 500 metri. Miglior tempo per loro. Francesco Cardaioli si fa sorprendere nel finale dal messicano Cabrera, ma il passaggio in semifinale non è mai in discussione. Avanti anche il leggero Federico Gherzi, terzo nel suo quarto di finale dopo una gara coraggiosa. Barcolla ma non molla il quattro di coppia maschile. Verità, Evangelisti, Manzoli e Mumolo chiudono il loro recupero al terzo posto eliminando la Romania per 1”21. Pronto riscatto anche per Federica Pala ed Elena Coletti, vincitrici del loro recupero nel doppio Pesi Leggeri con un bellissimo sprint.  Continua a leggere Premiata ditta Schisano-Serpico, il cuore non basta per l’otto