Con il coltello tra i denti

Laura Milani e Betta Sancassani
Laura Milani e Betta Sancassani

Meno due al via delle sfide di Coppa del Mondo a Lucerna. Diamo un po’ un’occhiata agli avversari che troveremo sull’incandescente Rotsee e poi, domani, magari proveremo a sbilanciarci con previsioni degne del miglior Bernacca. Continua a leggere Con il coltello tra i denti

Annunci

Salto triplo? Meglio in alto!

canottaggiomania_rotsee Giornata calda per tutti. Per il sottoscritto, costretto a scrivere a mezzanotte dopo le otto ore trascorse a Celle Ligure non in spiaggia ma nell’assolato campo atletica per il Meeting Internazionale AtleticaEuropa, e per la nostra Nazionale, approdata a Lucerna per partecipare alla terza (nostra prima dopo Europei e Giochi del Mediterraneo) prova di Coppa del Mondo. “Sembra di essere ai tropici” è il primo commento azzurro. Piove e, allo stesso tempo, fa molto caldo. Si consiglia, comunque, di non lasciare a casa i maglioncini per il week end. Non si sa mai, in mezzo ai boschi la temperatura cambia spesso. Continua a leggere Salto triplo? Meglio in alto!

Un’Universiade da sette

canottaggiomania_Universiadi_quattrosenzaI risultati del canottaggio azzurro alle Universiadi sono stati inferiori alle aspettative. Facendo il confronto, un argento e due bronzi, contro, ad esempio, le cinque medaglie (due ori, due argenti ed un bronzo) degli ultimi Mondiali Universitari. Stesso posto, Kazan, e rispetto a un anno mancano all’appello i due successi del doppio e del due senza maschile. Un’Universiade da 7, con diverse  attenuanti per i mancati traguardi. Continua a leggere Un’Universiade da sette

Facce di bronzo a Kazan

Doppio PL di bronzo a Kazan
Doppio PL di bronzo a Kazan

Dopo l’argento di ieri (quattro senza maschile), il medagliere del canottaggio azzurro alle Universiadi si arricchisce di altri due bronzi. Brava Eleonora Trivella (VVF Billi) nel singolo Pesi Leggeri, complimenti a Simone Molteni (CUS Pavia) e Leone Maria Barbaro (Tirrenia Todaro) nel doppio Pesi Leggeri. Fuori dalla zona podio il doppio di Davide Babboni-Marina Militare e Bernardo Miccoli-Fiamme Gialle, finiti al quinto posto come il quattro senza femminile (Laura Basadonna-Sisport Fiat, Cecilia Bellati-SC Diadora, Benedetta Bellio-SS Murcarolo, Sabrina Noseda-SC Lario) , preceduto d’un soffio al traguardo dalla Repubblica Ceca. Continua a leggere Facce di bronzo a Kazan

Così è se vi pare!

canottaggiomania_FdG_AbbagnaleIn questi due giorni, prima e dopo l’articolo relativo all’assenza del Presidente Giuseppe Abbagnale e dell’intero Consiglio Federale alla cerimonia d’apertura, ne ho lette e sentite parecchie. Ormai siamo in un mondo virtuale e, pur oscillando tra Genova e Celle Ligure sempre a quasi 400 chilometri dalla sede del Festival dei Giovani, tra SMS, WhatsApp, Facebook e Twitter, è quasi come esser presenti in ogni luogo di gara. Anche se le fonti confidenziali, leggi Gola Profonda, sono sempre molto care nell’anticipazione di notizie e fatti. Continua a leggere Così è se vi pare!

Varese sbanca il Festival dei Giovani

canottaggiomania_FdG_Varese
Canottieri Varese 1a al FdG 2013

Va in archivio il Festival dei Giovani con il secondo successo consecutivo della Canottieri Varese. Una grande soddisfazione per il team dei tecnici Ferrario, Martinato, D’Alba e Callegari in virtù dei 746 punti messi a segno nell’arco delle tre giornate di manifestazione ben organizzate alla Standiana dalla Canottieri Ravenna. Continua a leggere Varese sbanca il Festival dei Giovani

Gioie e dolori a Kazan

 

Il quattro senza medagliato a Kazan
Il quattro senza medagliato a Kazan

Un’Universiade dai due volti per l’Italia di Paolo Dinardo. A Kazan, arriva la prima medaglia con la firma del quattro senza di Elia Salani e Mattia Boschelli, toscano e veneto in forza al Cus Pavia, Simone Martini (SC Padova) e Simone Ferrarese (CC Saturnia). Poi c’è un amara medaglia di cartone per il quattro senza PL, Marcello Nicoletti, Corrado Regalbuto, Andrea Fois (tutti CUS Pavia) e  Lorenzo Tedesco (CC Saturnia). Finisce al settimo posto l’avventura del doppio di Alessandra Patelli (Sile Treviso) e Sara Bertolasi (Canottieri Lario). In mezzo tre qualificazioni alle finali: il doppio di Davide Babboni-Marina Militare Bernardo Miccoli-Fiamme Gialle, il quattro senza femminile (Laura Basadonna-Sisport Fiat, Cecilia Bellati-SC Diadora, Benedetta Bellio-SS Murcarolo, Sabrina Noseda-SC Lario), la singolista leggera Eleonora Trivella. Continua a leggere Gioie e dolori a Kazan

Perchè il CANOTTAGGIO è una passione, un'emozione, un orgoglio, un brivido. Per tutti noi: una MANIA