Ragionando a lungo termine: Andrea Tranquilli

Andrea Tranquilli
Andrea Tranquilli

Ventisette anni, finanziere cresciuto nel vivaio delle Fiamme Gialle e laureato in Scienze Politiche. Ragazzo da cui occorre prender esempio per serietà e professionalità, soprattutto per la capacità di mettersi sempre a disposizione della squadra e degli allenatori accettando ogni tipo di scelta tecnica. Si allena sempre con entusiasmo, Andrea Tranquilli, e si lascia coinvolgere in progetti magari difficili ma senza dubbio stimolanti ed affascinanti. Come l’otto, barca in cui ha vinto l’argento agli Europei di Varese 2012, altri due a livello Junior ed Under 23 (insieme a un bronzo) ed a bordo del quale ci ha trascinato in questo Dialogo raccontandoci come il suo equipaggio si sta avvicinando al Mondiale. Andrea guarda lontano, oltre Chungju, ma non firma in bianco per Rio de Janeiro 2016, Olimpiade che continuerà a sudarsi con il massimo impegno.  Continua a leggere Ragionando a lungo termine: Andrea Tranquilli

Annunci

Un patrimonio da non disperdere

canottaggiomania_Trakai_quattrodicoppiafemminile_podioDa Plovdiv 2012 a Trakai 2013. L’Italia scende dal tetto del mondo della categoria Junior, complice il ritorno di una straripante Germania e la ripresa della Romania, ma non è certamente una caduta quanto il segnale di un nuovo assestamento. Al primo anno di nuova gestione, il terzo posto nella classifica per nazioni va senz’altro archiviato in modo positivo. E’ vero, non arriva il bulgaro poker d’ori di un anno fa, accompagnato da un bronzo, ma va registrata una medaglia in più con il conseguente incremento del numero di atleti ed atlete medagliate: dai 26 (17 ragazzi e 9 ragazze) del 2012 ai 35 (18 ragazzi e 17 ragazze) con un equilibrio quasi perfetto nelle prestazioni tra ragazzi e ragazze. Continua a leggere Un patrimonio da non disperdere

GladiEIGHTors!

canottaggiomania_fotofinish_ottoSei medaglie, meglio delle due per colore preventivate perché lo score recita due ori, tre argenti ed un bronzo. Un grande Mondiale. Ai due ori di quattro di coppia femminile e quattro con maschile, agli argenti dei due quattro senza, si aggiungono i preziosi metalli conquistati  dalle nostre Ammiraglie: l’argento maschile ed il bronzo femminile. Se ieri, con il “pesce” preso dalla Romania nel quadruplo rosa, la Dea Bendata ci aveva strizzato l’occhio, oggi si è voltata dall’altra parte in ben due occasioni: prima con il bronzo sfuggito per due decimi al quattro di coppia maschile, poi per la mancata riconferma del titolo mondiale dell’otto maschile per un solo centesimo! Continua a leggere GladiEIGHTors!

E’ tutto vero, ma è un’Italia da sogno a Trakai!

canottaggiomania_Trakai_quattrocon_1Due ori e due argenti, due medaglie per colore dopo le prime quattro finali azzurre ai Mondiali Junior di Trakai. Manca ancora il terzo tipo, quello meno nobile ma comunque importante, per realizzare la previsione di CanottaggioMania. Ci sono ancora quattro carte da giocarci domani con i due otto, il quattro di coppia maschile ed il doppio femminile. Forse si può fare anche meglio di quanto preventivato ma stop. Non corriamo avanti con la mente, fermiamoci e riassaporiamo le odierne emozioni. I sensazionali successi di quattro con maschile e quattro di coppia femminile, la lirica impresa del quattro senza femminile e la conferma ad altissimi livelli del quattro senza maschile.  Continua a leggere E’ tutto vero, ma è un’Italia da sogno a Trakai!

Le previsioni di CanottaggioMania per le finali di Trakai

Pubblico azzurro a Trakai
Pubblico azzurro a Trakai

Domani e domenica, giornate chiave per il Mondiale Junior azzurro e per gli equipaggi diretti dai responsabili di settore Antonio Colamonici (uomini) e Claudio Romagnoli (donne). Fuori soltanto tre barche, per ora, e sono il singolo maschile insieme, questa mattina, ai due senza. Ne restano in corsa ben dieci. Cinque in finale e cinque in semifinale. Dura, durissima, fare previsioni, soprattutto in campo Junior, ma questa Nazionale, a colpo d’occhio e spulciando tempi e nomi, ha le potenzialità di vincere sei medaglie, due per colore. Tre con gli uomini e tre con le donne. Conteniamoci. Diciamo tra le cinque e le sei, poiché non conosciamo ancora molto bene il valore di una barca, chiamata domani ad affrontare la delicata sfida intermedia del suo Mondiale.  Continua a leggere Le previsioni di CanottaggioMania per le finali di Trakai

E’ finale per cinque barche (per ora) a Trakai

L'imperturbabilità del quattro senza, pronto a sfidare domani la Romania
L’imperturbabilità del quattro senza, pronto a sfidare domani la Romania

Ai Mondiali Junior di Trakai, dopo la terza giornata, l’Italia perde i suoi primi tre pezzi (entrambi i due senza ed il singolo maschile) ma, parallelamente, porta a cinque il numero delle finalisti grazie al buon recupero dell’otto femminile ed al superamento del turno di semifinale messo a segno dal quattro senza maschile e dal quattro di coppia femminile. In semifinale anche Bianca Pelloni ed il doppio maschile. Continua a leggere E’ finale per cinque barche (per ora) a Trakai

Carlo Mornati alla guida della Preparazione Olimpica

Carlo Mornati: ora è ViceSegretario, presto sarà resp. Preparazione Olimpica
Carlo Mornati: ora è ViceSegretario, presto sarà resp. Preparazione Olimpica

In un’intervista esclusiva alla Gazzetta dello Sport, rilasciata al giornalista Ruggiero Palombo, il numero uno dello sport italiano Giovanni Malagò rivela che presto Carlo Mornati, da febbraio ViceSegretario del nostro Comitato Olimpico, diventerà responsabile della Preparazione Olimpica. Un traguardo importantissimo, l’ennesimo di una grande carriera sportiva ed accademica tagliato all’età di soli 41 anni. Laureato in Giurisprudenza, Carlo lavora a Roma da oltre quattro anni in quanto entrato a lavorare nel Coni una volta appesi i remi al chiodo dopo le Olimpiadi di Pechino. Continua a leggere Carlo Mornati alla guida della Preparazione Olimpica