Sapore di Festival

canottaggiomania_FdG_Varese E siamo a 24 e sarà un peccato perderselo. Ravenna ospiterà il Festival dei Giovani, l’appuntamento più amato dai nostri ragazzi e dalle nostre ragazze. Un fiore all’occhiello della nostra Federazione, uno splendido biglietto da visita per tutte quelle famiglie ancora “non voganti”. Continua a leggere Sapore di Festival

Annunci

Tre singoli e due doppi PL iscritti a Lucerna

Giuseppe La Mura (DT) ed Antonio La Padula (caposettore PL)
La Mura (DT) e La Padula (caposettore PL)

Sono 650 gli iscritti, 43 i Paesi rappresentati. A Lucerna terza ed ultima prova di Coppa del Mondo da venerdì 12 a domenica 14 luglio. Saltate, con ragione, le tappe di Sidney ed Eton, reduce dagli Europei di Siviglia e dai Giochi del Mediterraneo di Mersin, l’Italia del DT Giuseppe La Mura risulta essere il terzo team più numeroso in termini di barche iscritte. Ben 17, alla pari con la Nuova Zelanda, ed appena dietro a Germania (24) e Gran Bretagna (18). Più avanti, vedremo la situazione dei nostri avversari specialità per specialità. Continua a leggere Tre singoli e due doppi PL iscritti a Lucerna

Immaginando Lucerna

I top players Fossi e Battisti
I top players Fossi e Battisti

Tante novità nella Nazionale che affronterà il prossimo impegno in Coppa del Mondo. Non è stata ancora ufficializzata la spedizione azzurra ma, con l’insostituibile ausilio di Gola Profonda, possiamo fare diverse anticipazioni. Mettendo le mani avanti, poichè ogni barca può esser cambiata sino al 50% e magari potrebbero anche esserci, chissà, doppie iscrizioni dell’ultimo minuto…  Ma posso anche permettermi di sbagliare, dai! Continua a leggere Immaginando Lucerna

Master and Commander

canottaggiomania_Master_CommanderMancava soltanto Russell Crowe a Candia nella terza affollata edizione dei Campionati Italiani Master disputati lo scorso fine settimana. Noi, volentieri, ci ricolleghiamo alla bella pellicola di Peter Weir per sottolineare la crescita di questa categoria. 459 atleti (630 atleti-gara) significano il 51% di presenze in più per un movimento che nel passato quadriennio aveva giustamente reclamato ed ottenuto la meritata attenzione con l’istituzione della regata federale per l’assegnazione dei titoli di Campione d’Italia. Continua a leggere Master and Commander

Storia del Palio, storia della mia città

Voltri all'arrivo festeggia, Vernazzola è seconda
Voltri all’arrivo festeggia, Vernazzola è seconda

Esiste da 58 anni e, ogni domenica di fine giugno, non smette mai di emozionare tutti i genovesi. A cominciare da me che, pur non appartenendo a nessun dei rioni in gara (Cornigliano, rinasci!), ho il piacere di poter raccontarlo al microfono ogni anno. Consentitemi, cari lettori, un tocco di campanilismo per parlare di San Pietro e provare a farvi immergere nell’appassionata atmosfera del Palio di Genova.  Dal 1955 a oggi, dalle barche dei pescatori ai fiammanti (nuovi di zecca) gozzi in vetroresina. Di strada ne ha fatta questa manifestazione, ospitata ieri pomeriggio ai Bagni San Nazaro della Foce (vicino alla Fiera del Salone Nautico, per chi non conoscesse la zona) con (finalmente!) il pubblico delle grandi occasioni, tutte le autorità e le televisioni. Qui non basta avere i muscoli ed esser ultra-allenati per vincere. I 1500 metri di percorso sono suddivisi in frazioni da 375 metri con tre giri di boa dove si vede anche l’abilità tecnica dell’equipaggio nel prender la corretta rotta. Continua a leggere Storia del Palio, storia della mia città

Harvard (e gli USA) piangono un grande coach

canottaggiomania_parkerAddio, Harry Parker. Addio, all’head coach (per 51 anni) della prestigiosa accademia remiera americana dell’Università di Harvard. Canottiere di buon livello, quinto classificato in singolo a Roma 1960, ed eccelso allenatore. Conoscete la storica e sentitissima regata universitaria (prima edizione nel 1852) tra Harvard e Yale? Bene, quest’uomo l’ha vinta 43 volte su 50. Ha visto i suoi ragazzi arrabbiarsi per una sconfitta soltanto il 31 marzo 1981, soltanto 18 anni dopo la sua prima esperienza. Continua a leggere Harvard (e gli USA) piangono un grande coach