Archivi categoria: Storie

La campionessa paralimpica Grace Clough diventa insegnante

Nel quarto anniversario trascorso dalla finale di Rio de Janeiro, quando conquistò l’oro, la quattro volte iridata Grace Clough, membro dell’Ordine dell’Impero Britannico,  ha annunciato il ritiro dal circuito internazionale remiero. Da quando si è unita nel 2013 alla squadra paralimpica del Regno Unito, Grace è stata componente del 4+ PR3. E’ stata insignita della massima onorificenza del Commonwealth nel New Year’s Honours di quell’anno, la concessione di titoli nobiliari del primo gennaio da parte della Regina a personalità illustri. Continua a leggere La campionessa paralimpica Grace Clough diventa insegnante

Drysdale-Bond: quante scintille sull’Ammiraglia!

Mahe Drysdale, a the Locker Room, ha recentemente ammesso di essere venuto al faccia a faccia con Hamish Bond durante il suo breve periodo a bordo dell’Ammiraglia.  Ognuno dei due ha avuto carriere affascinanti e impressionanti, con Drysdale che è stato il più vincente vogatore nel singolo delle ultime due decadi e Bond per molti anni imbattuto nel due senza col suo partner Eric Murray. Continua a leggere Drysdale-Bond: quante scintille sull’Ammiraglia!

Amanda nuovo leader del Canottaggio USA

Amanda Kraus sarà presto ai vertici del Canottaggio statunitense in quanto scelta come nuovo ceo di USRowing.

Dopo aver fondato il Row New York nel 2002, Kraus ne ha curato ogni singola iniziativa con magnifici risultati.  Dal volantinaggio dei primissimi tempi sino al progetto da 40 milioni di dollari per creare un parco, una rimessa per le imbarcazioni e in centro d’apprendimento nell’Upper Manhattan. La sua nuova avventura con USRowing comincerà il primo novembre 2020, all’indomani della sua nomina è stata intervistata da row2k.com. Continua a leggere Amanda nuovo leader del Canottaggio USA

Grobler si ritira dopo 50 anni. “Nella vita niente è per sempre”

Jurgen Grobler non parteciperà alle prossime Olimpiadi di Tokyo. Un grosso sospiro di sollievo per tanti allenatori dato che da Monaco 1972 in avanti, eccezion fatta per Los Angeles 1984 (boicottaggio paesi dell’est) il tedesco non sbaglia un colpo quando si tratta di conquistare una medaglia olimpica. Continua a leggere Grobler si ritira dopo 50 anni. “Nella vita niente è per sempre”