Archivi categoria: Opinioni

Davide Tizzano primo Mediterraneo

canottaggio_Tizzano_Davide_MediterraneoDopo gli importanti successi nei rapporti internazionali dell’era Gandola, culminati nell’ingresso delle commissioni FISA di dirigenti italiani e nel ritorno dei grandi eventi a Bari e Varese, anche la nuova Federazione di Giuseppe Abbagnale inizia con il piede giusto. Complimenti, dunque, al nostro Vice Presidente, Davide Tizzano, che è stato eletto Membro del Comitato Esecutivo dei Giochi del Mediterraneo (ICMG Executive Committee). Continua a leggere Davide Tizzano primo Mediterraneo

Annunci

Per i canottieri maturandi

canottaggiomania_PoliQuesta notte è ancora vostra, ma ancor di più lo saranno le successive quando deciderete il vostro futuro non appena assorbito l’esito di questo forcing estivo. Noi saremo con voi, azzurri ed Azzurre, giovani vogatori e vogatrici delle nostre Società, quando domani inizierannoi  gli esami di maturità. Italiano sarà la prima frazione, i primi 500 metri, di una gara che vi porterà a transitare ai 1000 con la seconda prova (giovedì), ai 1500 con la terza (lunedì) ed a tagliare il traguardo, dopo il rush finale sui libri, ai 2000 con l’orale.  Continua a leggere Per i canottieri maturandi

Per dovere di coscienza

canottaggiomania_GrizzettiNel mio ultimo articolo di sabato scorso, in cui esprimevo soddisfazione per la scelta di bravi giovani per allestire il Centro Studi FIC, chiudevo la mia riflessione esternando rammarico per la mancata riconferma di Paola Grizzetti alla guida del settore Para-Rowing. Tutto ciò, lo ribadisco, senza nulla togliere alla professionalità di Dario Naccari dato che in altra riflessione, avevo invitato tutti a “guardare avanti dando fiducia senza cedere al pregiudizio”.  Continua a leggere Per dovere di coscienza

Largo ai giovani, ma senza Paola…

canottaggiomania_benecchi
Andrea Benecchi

La Federazione Italiana Canottaggio ha un Centro Studi. A coordinarlo, nella sua interezza, c’è un quarantaduenne. Si chiama Franco Cattaneo e nelle ultime tre Olimpiadi ha seguito tre equipaggi medagliati: il quattro senza PL, bronzo ad Atene 2004, il quattro di coppia, argento a Pechino 2008, ed il doppio Sartori-Battisti, argento a Londra 2012. Il responsabile del settore olimpico ha 34 anni e si chiama Andrea Benecchi. Continua a leggere Largo ai giovani, ma senza Paola…

Una preghiera

canottaggiomania_preghieraSono giorni di fuoco, non soltanto perché fa caldo ma anche a causa di un’opera editoriale sullo sport ligure che si sta allungando a dismisura, oltre le 500 pagine, costringendomi a vivere, almeno sino alla conclusione della prossima settimana, diciassette ore seduto alla mia scrivania in redazione, a bere 8-9 caffè ed a lanciare, ogni tanto, anatemi verso chi, in ritardo mostruoso, deve ancora trasmettermi dati preziosi. Continua a leggere Una preghiera

Non siamo a Scherzi a Parte!

Peppiniello Di Capua: a 55 anni, una nuova sfida
Peppiniello Di Capua: a 55 anni, una nuova sfida

Dobbiamo darci un forte pizzicotto per capire se stiamo ancora dormendo oppure no? No, siamo svegli e incollati, come ogni pomeriggio, al nostro desk. Allora dobbiamo attenderci, entro breve, anche il ritorno di Alberto Cova in pista sui 10.000,  i pugni di Maurizio Stecca, le stoccate di Mauro Numa? Allora siamo su “Scherzi a Parte”? Dall’anno di grazia 1984, sono passati quasi trent’anni ma è vero, si, c’è ancora chi oggi, ritiratosi dalla scena agonistica ben 17 anni fa, desidera riprovarci e vincere non più le Olimpiadi ma le Paralimpiadi come atleta. Facendo il “con”, non del due ma del quattro.  Continua a leggere Non siamo a Scherzi a Parte!

Ventitrè milioni di euro per l’impiantistica di base

La Ministra Idem, 4 anni fa, alla Standiana
Josefa Idem, 4 anni fa, alla Standiana di Ravenna

L’agonismo ed i risultati olimpici occupano una posizione molto importante per il Coni e per molte Federazioni, alcune delle quali disposte anche a sacrificare l’attività promozionale in funzione di uno o due ori in più. Scelta legittima, spesso e volentieri però  non condivisibile. Oggi, però, scopriamo che per la nuova Ministra Josefa Idem anche la base merita grande attenzione e dignità. Continua a leggere Ventitrè milioni di euro per l’impiantistica di base