AZZURRO PER SEMPRE: L’ULTIMO SALUTO AL CANOTTIERE NICOLO’ SIMONE

Nicolò Simone, a sx, con il compagno di 2 senza Erio Bettega

Novant’anni compiuti da poco. Uno sportivo, non solo un canottiere, perché impegnato su vari fronti dell’associazionismo come dimostra la presidenza lombarda dell’Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia. E’ di oggi la scomparsa di Nicolò Simone

Attivo nel canottaggio a partire 1947 con l’allenatore Pietro Galli, Nicolò compone con Erio Bettega il 2 senza per la Redaelli Dervio. Tra il 1950 e il 1951 quest’equipaggio ben figura a livello nazionale e internazionale. Argento agli Europei 1950 e oro nell’otto ai Giochi del Mediterraneo in Egitto nel 1951, il vogatore lombardo è seriamente candidato alla partecipazione ai Giochi 1952 ma Helsinki diventa una chimera a causa della malattia del compagno Bettega.

“Aveva un carattere forte e determinato, forgiato proprio dalla lunga pratica sportiva ad altissimi livelli” ha commentato il sindaco di Dervio Stefano Cassinelli.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...