Nella foto (ph Canottaggio.org): il quattro di coppia maschile azzurro al via della sua batteria

TOKYO: IL 4 DI COPPIA RITROVA LA FINALE DOPO 13 ANNI

Tre barche su quattro superano il turno in occasione della giornata inaugurale dei Giochi Olimpici. Le acque del Sea Forest Waterway vedono l’Italia accedere immediatamente alla finale nel 4 di coppia con i campioni europei Simone Venier, Andrea Panizza, Luca Rambaldi e Giacomo Gentili, alla semifinale con il doppio di Alessandra Patelli e Chiara Ondoli e ai quarti con il singolista Gennaro di Mauro.

Il duello degli azzurri con i polacchi è l’elemento più interessante di questa giornata. I due equipaggi realizzano i migliori tempi di giornata, più bassi anche degli iridati olandesi che si aggiudicano la seconda batteria. Tre equipaggi con valori simili, corsa apertissima verso il titolo olimpico per cui l’Italia, riflettendo in questi giorni su ciò che è mancato per precedere la Polonia, potrà sicuramente trarre spunti interessanti per esprimere totalmente un potenziale di enorme valore. Arrivare dietro, seppur d’un soffio, può rappresentare un aspetto molto positivo dal punto di vista della motivazione e della concentrazione a non trascurare alcun dettaglio in una finale in cui l’Italia mancava da Pechino 2008. Resta, come depositario di quella impresa (argento), Simone Venier, oggi trentasettenne e alla sua quinta Olimpiade.

Il doppio femminile è terzo dietro a Romania e Canada al termine di una batteria condotta sempre in attacco per tenere a distanza la formazione russa. Di Mauro si piazza alle spalle della Danimarca, mentre dovrà affrontare i recuperi il quadruplo femminile di Valentina Iseppi, Alessandra Montesano, Veronica Lisi e Stefania Gobbi che, con il terzo posto, rimane fuori dalle due posizioni valide per l’accesso diretto alla finale.

Notte azzurra, la prossima, con il 2 senza femminile (Aisha Rocek, Kiri Tontodonati) alle 2:20, il 2 senza maschile (Marco Di Costanzo, Giovanni Abagnale) alle 3, il doppio leggero femminile (Valentina Rodini, Federica Cesarini) alle 3:20, il doppio leggero maschile (Pietro Ruta, Stefano Oppo) alle 3:50 e il 4 senza (Bruno Rosetti, Matteo Castaldo, Matteo Lodo, Giuseppe Vicino) alle 4:50.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...