Qualificazioni olimpiche in bilico. La preoccupazione di WorldRowing

Matt Smith: lavoratore instancabile al servizio del Canottaggio

In un recente Meeting, le federazioni sportive olimpiche hanno condiviso le preoccupazioni sul completamento degli eventi di qualificazione per i Giochi di Tokyo, slittati di un anno a causa della pandemia. “La questione sta diventando davvero urgente, occorre prender delle decisioni” è stato il pensiero espresso dl direttore esecutivo della FISA.

Matt Smith ha indubbiamente ragione. A marzo 2020, era stato allocato il 57% (nel nostro caso, Mondiale Linz nel lontano settembre 2019) degli oltre 11.000 posti previsti per le Olimpiadi. Ma molti dei 33 sport del programma di Tokyo ora hanno difficoltà a organizzare eventi internazionali.

Smith, rivolgendosi al direttore generale Andrew Ryan, ha anche aggiunto: “Abbiamo bisogno di aiuto e anche di scambiare informazioni”. Sono previsti colloqui tra gli organi direttivi e  il CIO. Le classifiche mondiali e le performance passate potrebbero essere utilizzate per assegnare gli ultimi pass per Tokyo se non sarà possibile organizzare eventi di qualificazione.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...