Elezioni. Che succede in Sicilia e Campania?

Le società palermitane al fianco di Andrea Vitale

Oggi, nell’ambito della riunione programmata per le 19, il Presidente federale “dovrebbe”, è sempre il caso di usare il condizionale, seguire il buon esempio del suo collega Mario Scarzella della Federazione Italiana Tiro con l’Arco e, insieme ai colleghi di Consiglio, deliberare il rinvio dell’Assemblea. Finalmente, prendiamo spunto dagli amici arcieri, Abbagnale potrebbe andare… a bersaglio!

Tutto questo, naturalmente, non costituisce un freno alla campagna d’avvicinamento a Fiumicino. Ieri, a Palermo, Andrea Vitale, nel verde  Club Roggero di Lauria, ha incontrato le 5 società palermitane.  L’epico racconto del pomeriggio lasciava pensare più a un’investitura medievale a cavaliere, immaginiamo anche i tre tocchi di spada su ciascuna spalla del vicepresidente federale, più che a un endorsement in chiave elettorale.

Palermo significa poco più di un quarto della forza elettorale (19 società) della Sicilia, regione che nell’autunno 2016, invece, sostenne apertamente Vitale in modo incondizionato. Ricordiamo le sue parole. «Il buon esito di queste elezioni è anche il frutto dell’ottima intesa tra me e il presidente del Comitato siciliano Lorenzo D’Arrigo». Già… Anche ora D’Arrigo sarà al suo fianco ma… in una posizione un po’ diversa: con il proprio nome e cognome, a pochi centimetri dal suo,  all’interno della stessa scheda di votazione all’Assemblea Nazionale.  Ora chissà se per “par condicio” i due commissari Chianello e Guccione e il coordinatore  dei Giudici Arbitri Modica benediranno pure il giovane dirigente catanese.

Tizzano consegna la lettera della benemerenza federale al presidente del RYCC Savoia Fabrizio Cattaneo della Volta

Dalla Sicilia alla Campania, regione d’appartenenza del Presidente. Sabato scorso alcune società remiere campane, su invito del consigliere federale Davide Tizzano, si sono ritrovate al Reale Yacht Club Canottieri Savoia. I bene informati riferiscono di un incontro informale, caratterizzato dalla consumazione di “un buon aperitivo in una giornata di sole”: insieme al due volte campione olimpico, socio del Savoia, della Canottieri Napoli (tra i fondatori), dell’Aniene e della Canottieri Firenze, si è chiacchierato di Canottaggio e di Futuro.  Posizionamenti in vista di Fiumicino?  Chi può dirlo? 

Come la Sicilia, anche la Campania lascia aperte sul tavolo diverse occasioni di riflessione. Tizzano, dopo aver fatto un passo di lato in questo quadriennio per le tante posizioni divergenti rispetto ad Abbagnale, non ripresenterà la sua candidatura a Consigliere federale ma manterrà, comunque, il suo impegno al servizio del Coni in quanto tra i più votati dirigenti internazionali all’interno del board dei Giochi del Mediterraneo. Il Comitato Regionale ha vissuto gli “scossoni” di due elezioni nell’arco di un quadriennio. In periodo elettorale,  Abbagnale sembra dare più importanza alla “campagna” che alla Campania senza accorgersi che la compattezza del movimento della sua regione sembra, ogni giorno che passa, quella di un frollino bagnato dal latte.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...