Il neozelandese Manson ai saluti. “Orgoglioso di ciò che ho ottenuto ai remi”

Robbie Manson, il più veloce singolista nella storia del Canottaggio mondiale, appende i remi al chiodo. Il vogatore neozelandese non aspetta il completamento di questo ciclo di lavoro, diventato quinquennale anziché quadriennale a causa del Covid-19, e cambia rotta. “Sono molto orgoglioso di quello che ho ottenuto con lo sport che amo, è stato molto più di quanto avessi mai immaginato  – afferma Manson –  Gli amici, i luoghi in cui sono stato e le esperienze vissute hanno reso questo viaggio così speciale e utile”. 

Un ritiro avvenuto non senza i rituali ringraziamenti. “Grazie a tutti coloro che mi hanno aiutato e supportato lungo il percorso: allenatori, personale di supporto, compagni di squadra, amici e familiari”.  6:30.74: è il miglior tempo in assoluto registrato da un singolista, a firma di Robbie in occasione della Coppa del Mondo di Poznan 2017. Non è chiaro se a incidere su questa decisione siano stati i deludenti risultati ottenuti nelle ultime edizioni dei Mondiali, in particolare sulla finale mancata nel 2019 a Linz.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...