A Pusiano 500.000 euro per un nuovo progetto di sviluppo

L’incombente Sampdoria-Milan non mi permette di commentare adeguatamente il valore di questa notizia. Pertanto riprendo e rilancio integralmente il comunicato del mio amico Luca Broggini, campione di speakeraggio e di scrittura. Quel che è certo è che Eupilio, sotto la gestione di Fabrizio Quaglino, sta diventando una realtà sempre più importante come, in questi ultimi 6 anni, dimostrano le presenze in arrivo da “Olanda, Germania, Svizzera, tanti club e scuole inglesi, oltre alle nazioni emergenti”.  Le strutture sono un fiore all’occhiello, gli eventi dell’ultimo triennio costituiscono un motivo di crescita importante. 

Tutto nasce dalla cooperazione tra le società del lago di Como e Lecco ben oliato.  Un modello ripreso anche per la Lombardia, con Consiglio, quello diretto da Quaglino, coeso e composto da persone di qualità ed esperienza per ogni settore.  Un sistema che c’è da augurarsi vivamente possa esser applicato anche per l’Italia intera.

IL COMUNICATO 

Cinquecentomila euro per il nuovo progetto del Centro Remiero del Lago di Pusiano guidato dal Presidente Fabrizio Quaglino. Questo lo stanziamento approvato ieri, martedì 28 luglio, dalla Giunta Regionale della Lombardia. La notizia, arrivata in tarda serata, ha riconosciuto il lavoro quotidiano dell’hub remiero delle società del Lago di Como e Lecco che di fatto utilizzano il Centro Remiero come sede principale per gli allenamenti sull’acqua. La sua struttura, rinnovata nella sua totalità ed inaugurata nel 2015, è diventata la sede ideale per la preparazione agonistica. Tre palestre, aule didattiche, spogliatoi multipli, foresteria, un mix perfetto che silenziosamente in sei anni ha trasformato il territorio nella casa di Olanda, Germania, Svizzera, tanti club e scuole inglesi, oltre alle nazioni emergenti.

Parallelamente è anche cresciuta l’attività organizzativa, il bacino infatti ha tutte le caratteristiche per ospitare manifestazioni di alto livello. Nell’ultimo triennio è stata scelta come sede dei Campionati Italiani di Società, del Festival dei Giovani, e della regata europea  Trophée Européen des Régions à l’Aviron. Il campo di regata, seppur molto apprezzato, di fatto necessità un rifacimento completo per poter diventare di assoluta serie A e quindi in linea con le caratteristiche delle strutture a terra.  Ed è proprio qui che si inserisce il finanziamento della Lombardia, deliberato per sostenere questa fase due. Il progetto prevede la realizzazione di un campo di regata all’avanguardia, con ancoraggi fissi ogni cinquecento metri e traversi che possano dare stabilità per tutti i duemila metri. L’obiettivo è quello di creare una struttura definitiva a disposizione di tutti.

Accanto al nuovo campo si aggiunge inoltre la nuova torre d’arrivo cofinanziata dalla Comunità Montana del Triangolo Lariano e da Regione Lombardia. Centoventimila euro di progetto, già approvato, essenziale per il campo di regata. La struttura a due piani in vetro e acciaio verrà realizzata interamente in acqua, sostenuta da un sistema di micropali.

Commenta il Presidente Fabrizio Quaglino: “Lo stanziamento regionale per interventi al Centro è un’ottima notizia. Avevamo reso partecipi di questo progetto sia l’Assessore Martina Cambiaghi che il sottosegretario Fabrizio Turba in occasione della visita al centro l’anno scorso.  Sfrutteremo questi mesi per affinare i dettagli con l’obiettivo di incominciare i lavori al più presto.

Pusiano continua a migliorarsi, rivelandosi indispensabile per la crescita delle nuove generazioni di sportivi locali, oltre che punto di riferimento per la preparazione mondiale di tante squadre straniere.

Siamo partiti da poco più di un ricovero per imbarcazioni voluto fortemente dall’allora presidente federale Paolo d’Aloja, implementato successivamente da una che già 20 anni fa era insufficiente per soddisfare le esigenze di Lario Cernobbio e Moltrasio, principali fruitori. Nel 2014 una sede di tutto rispetto che diventa di fatto la sede agonistica di 13 società del lago di Como e dalla Marina Militare. Dal prossimo anno, con il nuovo campo di regata, potremmo avere un “tempio” del canottaggio.I sogni nel cassetto sono sempre tanti ma questo dimostra che non si deve mai mollare perché spesso si avverano.

Devo ringraziare sia l’Assessore Regionale che il Sottosegretario per la costante attenzione per lo sport lombardo ed in particolar modo per il canottaggio. Un grand ringraziamento va anche all’Autorità di Bacino che è sempre al nostro fianco pronta ad mettersi in gioco su progetti che oltre a soddisfare le esigenze sportive, hanno un notevole riflesso sul territorio sia dal punto di vista economico-finanziario sia dal punto di vista sociale.

Il turismo sportivo è per noi uno degli obbiettivi da perseguire; il centro remiero deve e dovrà essere un tassello importante della struttura economica del territorio”.

L’attività agonistica al Centro continua senza sosta. Il prossimo appuntamento, prima volta in assoluto, sarà la regata di selezione della nazionale italiana Under23 in palinsesto lunedì 10 agosto. Al termine delle selezioni scatterà il raduno azzurro, sempre a Pusiano, che proseguirà fino all’1 settembre.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...