Voto plurimo: l’assist del Coni

Il voto plurimo, così come presentato dalla FIC nel comunicato dello scorso 18 ottobre (clicca qui)? A rischio di brutale affossamento, di terribile castigo da parte della base… Per qual ragione, infatti, le Società avrebbero dovuto cancellare l’attuale, sin qui sempre funzionante e mai contestato, sistema democratico a vantaggio di un altro (3 voti al primo 20% di società della sommatoria D’Aloja-Montù, 2 voti al secondo 30 % di società,  voto di base al resto d’Italia) con la possibilità di instaurare un’oligarchia dove il bastone di comando sarebbe passato a un gruppo più ristretto, magari pronto a fare “cartello” e a condizionare, anche pesantemente, la politica federale?  Continua a leggere Voto plurimo: l’assist del Coni

Annunci