Emma Twigg riabbraccia la Nuova Zelanda verso Tokyo 2020

Emma Twigg

Dopo un Mondiale “magro magro”, terminato con la conquista di 3 medaglie in barca olimpica (nessuna color oro), la Nuova Zelanda può comunque consolarsi grazie a un eccellente rientro nei ranghi. 
La veterana  Emma Twigg, dopo due anni trascorsi lavorando al CIO in Svizzera, inizierà il suo cammino verso la quarta Olimpiade dopo essersi piazzata al quarto posto sia a Londra sia a Rio. Twigg, campionessa mondiale ad Amsterdam 2014, dovrebbe rimpiazzare Hannah Osborne, seconda ami Mondiali di Plovdiv. La Nuova Zelanda riabbraccerà anche altre due atleti: Eve Macfarlane e Sophie Mackenzie, entrambe campionesse iridate ma poi fuori dal podio olimpico.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...