Trofeo dei Campioni: lettera di Franco Noio

I tecnici premiati da ANAC e FIC nel 2017 per gli atleti campioni del mondo

Il Trofeo dei Campioni, che va agli allenatori di atleti che sono riusciti a conseguire il titolo di Campioni del Mondo, è stato consegnato nello scorso week end a  Spartaco Barbo (CC Saturnia), Alda Cama (SC Peloro), Luigi De Lucia (SC Firenze), Mariano Esposito (RYC Savoia), Antonio La Padula (CN Stabia), Gabriele Martinato (SC Varese), Marco Massai (Tevere Remo), Valter Molea (Fiamme Oro), Rocco Pecoraro (Fiamme Gialle), Michele Petracci (Tirrenia Todaro), Alberto Rigato (SC Padova), Roberto Romanini (SC Esperia), Marco Russo (Marina Militare), Alessandro Simoncini (Fiamme Rosse) e Giovanni Suarez (CC Aniene).  
Ci scrive Franco Noio, tecnico della Canottieri Partenio, in riferimento a quella premiazione.

“Anche quest’ anno in occasione dell’ Assemblea Nazionale, sono stati assegnati dei riconoscimenti agli allenatori che nel corso dell’ anno hanno conseguito dei risultati di rilievo. Fin qui nulla da obiettare,  ma la domanda che vorrei rivolgere agli addetti ai lavori e’ : siete sicuri di aver assegnato i premi correttamente o avete trascurato qualche particolare?

Come accennato, risulta che l’ allenatore del Savoia, Mariano Esposito, e’ stato premiato oltre per i brillanti risultati del 2- PL anche per il campionato del Mondo U23 nella specialita’ del 4 +  per l’ atleta Enrico D’Aniello.

Ritengo doveroso precisare che l’ atleta menzionato, oltre al 1° posto U23 ha anche partecipato ai Mondiali Senior nella specialita’ del 8+ Maschile conquistando la medaglia di bronzo ma con i colori della Canottieri Amalfi. L’ atleta D’Aniello,  risulta tesserato fino al 31 dicembre 2017 con l’ ASD CANOTTIERI AMALFI per cui non capisco come ANAC E FIC abbiano potuto  commettere un errore del genere considerato che i due Mondiali si sono disputati nel periodo estivo e non a gennaio 2018 periodo in cui e’ avvenuto il passaggio di societa’.

Premesso cio’, ci auguriamo che per il futuro si possa garantire una maggiore attenzione nella valutazione e assegnazione di riconoscimenti di tale importanza”.

Franco Noio

 

Annunci

3 pensieri riguardo “Trofeo dei Campioni: lettera di Franco Noio”

  1. Senza nulla togliere alle capacità di un timoniere, la cui esperienza è sicuramente importante nella gestione di un equipaggio di alto livello, veramente pensiamo che tali capacità, soprattutto dopo anni di esperienza, siano merito dell’allenatore di una o un’altra società? Per me stiamo cadendo nel ridicolo!

    1. Se l’allenatore di un timoniere non ha importanza, allora non va premiato. Invece premiare l’allenatore sbagliato non mi pare sia corretto né un fatto da sottovalutare, soprattutto visti i rari momenti di riconoscimento del lavoro delle società e degli allenatori.

  2. Mi rendo conto che gli anni passano per tutti caro Parnigotti ma per te il tempo vola inesorabilmente per cui ti e’ difficile interpretare in modo corretto quanto evidenziato dal sottoscritto in merito alle premiazioni di Sabaudia. Ti auguro per il futuro di memorizzare attentamente cio’ che leggi onde evitare pessime figuracce.
    Affettuosamente
    Francesco Noio

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...