Gli Angeli di Angel

Angel Fournier Rodriguez e il suo rapporto con l’Italia. Sempre più stretto, grazie alla sensibilità di alcuni amanti non solo del Canottaggio ma dello Sport nel suo significato più autentico come espressione di grandi valori umani. Ricordiamo, nel 2015, il percorso di crescita tecnica svolto assieme a Beppe De Capua presso il Centro Remiero di Eupilio. Ricordiamo, contestualmente, anche la calorosa ospitalità della Canottieri Lario. Bene, ci sono aggiornamenti importanti relativi a questa bella storia remiera. 
L’argento ottenuto nella terza prova di Coppa del Mondo a Lucerna è anche figlio del sostegno di un altro gruppo di appassionati. Si, perché la permanenza in Europa di Angel va ricollegata a un gioco di squadra a cui aderiscono, a titolo di amore per il nostro Sport, diversi soggetti: il Cantiere Filippi mette a disposizione la barca e finanzia gli spostamenti, la Di-Bi della famiglia Binda consente al vogatore cubano di alloggiare nella sua dependance con possibilità di fare colazione, la Canottieri Gavirate diventa la sua base per gli allenamenti.

E ancora Roncari Trasporti paga tutte le sue cene, Lima Plastica (della vogatrice Alessandra Caraffini) tutti i pranzi. Da Autolinee Varesine, ecco un abbonamento gratuito per usufruire dei trasporti in provincia mentre Marelli&Pozzi mettono a disposizione una macchina per gli svaghi serali. Pizza e gelato a volontà da “Melomangio”, il locale gestito dalla mamma di quella “formica atomica” che risponde al nome dell’azzurro Davide Magni. Grande Davide, vero e proprio angelo custode di Angel! Proprio Magni, assieme a Luca Martin, Matteo Buzzi, Michele Peretti e Davide Pojer, ha raggiunto Lucerna in bicicletta (12 ore!) per assistere alla performance del nuovo amico.

Gli Angeli di Angel meritano tutti il nostro plauso!

Annunci

1 commento su “Gli Angeli di Angel”

  1. Pur conscio di addentrarmi in un terreno estremamente viscido e pericoloso, non posso esimermi dal notare la grande umanità di questo “gruppo” di veri e propri benefattori. In questo caso, la zona geografica in questione, spesso accusata a torto di intolleranza e razzismo nei confronti di tutte le persone di colore, nei fatti smentisce totalmente le chiacchiere e le maldicenze. Bravi tutti. Bravi lo staff e bravo Angel.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...