Un discreto Memorial d’Aloja ci attende

Il 31° Memorial d’Aloja è alle porte. 74 equipaggi italiani, 48 federali e 26 societari. Tanta Lituania (20 barche) e Repubblica Ceca (17), poi una buona dose di Spagna (9) e Romania (9). Una presenza, quest’ultima, particolarmente chiacchierata in occasione del primo Meeting Nazionale. Chiedetelo soprattutto a quegli Under 23 azzurri o azzurrabili costretti alla finale B… 
Livello discreto. La Lituania presenta i suoi gioielli: l’argentato doppio maschile di Rio de Janeiro,  con Mindaugas Griskonis e Saulius Ritter, e le bronzee Milda Valciukaite e Donata Vistartaite,  a Piediluco nelle vesti di singolista. La Repubblica Ceca vuole testare la propria condizione, il Sudafrica è squadra rinnovata praticamente al 100% ma ben impostata. Bulgaria discreta nella coppia leggera e pesante, così come la Spagna nel 2 senza maschile e soprattutto femminile. E naturalmente anche la Romania del nostro Antonio Colamonici, con tanta buona volontà e, a quanto ci dicono osservatori italiani, limiti da superare.

L’Italia ha le sue maggiori certezze nella Punta con i 6 assi di Rio in bella mostra. I vogatori di Coppia cercano continuità mentre per molte Donne sarà l’esordio internazionale in chiave assoluta.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...