Giovanni, Matteo e l’anno che verrà

Giovanni Abagnale e Matteo Castaldo
Giovanni Abagnale e Matteo Castaldo (foto Mimmo Perna)

Il sorriso di Giovanni, le lacrime di Matteo. L’entusiasmo di un ventenne, la commozione di un trentenne. Due reazioni diverse al momento di gloria. Ho sfogliato a lungo l’album di Rio de Janeiro per trovare l’immagine più emozionante del 2016, alla fine ho optato per un piccolo ritaglio di due occasioni della felice Olimpiade brasiliana. La prima di molte per Abagnale, la prima e, salvo ripensamenti, ultima per Castaldo. 
Il messaggio “epicureo”  di questi due ragazzi campani, nati rispettivamente nel 1995 e nel 1985, è grande e talmente bello da chiudere così il 2016 di questo blog.

Quest’anno il Canottaggio azzurro ci insegna che non si è mai troppo giovani per spiccare il volo, né mai troppo vecchi per continuare a guardare il cielo. 

Buon 2017 al popolo dei Canottieri italiani.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...