Coppia zoppicante e prosciugata. In attesa dei giovani, non bastano Francesco e Romano

Franco Cattaneo, il nostro head coach e caposettore della Coppia
Franco Cattaneo, il nostro head coach e caposettore della Coppia

“Riportare la vogata di coppia maschile ai fasti del passato”. Abbagnale si pone questo obiettivo per il periodo 2017-2020. Tutto questo dopo averlo in buona parte mancato nel primo mandato. Abbiamo sottolineato i grandi passi in avanti compiuti nella Punta con Andrea Coppola e, allo stesso tempo, però, dobbiamo evidenziare un bilancio non soddisfacente per quel che riguarda la Coppia diretta da Franco Cattaneo. Proprio quel tecnico sulle cui spalle, salvo sorprese,  graverà la responsabilità dell’intera area tecnica in caso di riconferma dell’attuale Presidente. Nuovo DT, con un La Mura più defilato dalla Federazione in qualità di consulente per l’alto livello.

Un allenatore giovane e molto capace (due argenti, un bronzo e un quarto  posto in 4 Olimpiadi), dal quale era lecito aspettarsi di più anche se, va detto, non era facile riuscire a portare avanti il doppio ruolo di Caposettore e Coordinatore.

canottaggiomania_Italia_Varese_Battisti_FossiLa Coppia, dunque. Piuttosto bene, se per Coppia intendiamo due persone. Romano Battisti e Francesco Fossi. Un bronzo (2013) e un argento (2014) ai Mondiali, un titolo europeo, la vittoria ai Giochi del Mediterraneo e il quarto posto alle Olimpiadi. Il salvagente della Federazione nella procellosa Amsterdam. Non sufficiente, se per Coppia intendiamo un intero settore. In rapporto alle aspettative e alla tradizione, probabilmente il peggiore dei 4 motori olimpici.

Eppure un anno e mezzo fa, dopo la Coppa del Mondo e prima del Mondiale, Cattaneo e La Mura sembravano aver trovato la quadra anche per il 4 di coppia e centrava, con Francesco Cardaioli, una fantastica finale nel singolo: da Lucerna ad Aiguebelette, un crollo verticale. Tre equipaggi cambiati allo scopo di accrescere il complessivo livello qualitativo ed ecco, come risultato, il deserto di tre finali B. Da lì in avanti l’abbandono delle speranze di qualificazione del singolo e il calvario del 4 di coppia, le cui tappe non stiamo qui a ripercorrere.

Francesco Cardaioli
Francesco Cardaioli

A tutto questo, vanno aggiunte anche le amarezze di atleti come Francesco Cardaioli.La cosa più brutta è stata quella di venir meno alla parola data più volte durante l’anno e congedare telefonicamente alcuni atleti, tra cui il sottoscritto, dopo la mancata qualifica, senza dargli la possibilità, per quanto piccola, di essere reinseriti in altri progetti. Considero una scorrettezza il fatto che l’area tecnica non abbia mantenuto le promesse” ha dichiarato il vogatore padovano a un quotidiano locale.

Dall’altra parte della bilancia, non va dimenticato, c’è il lavoro ben condotto con giovani di prospettiva. Giacomo Gentili, prodotto del College,  è stato all’altezza del compito richiesto dal suo primo Mondiale Assoluto, poche settimane dopo aver vinto il Mondiale Junior in singolo. Luca Rambaldi prima, Emanuele Fiume, Ivan Capuano e Andrea Cattaneo poi.  Investimenti di prospettiva, ma in gioco, nella nostra analisi, c’è il quadriennio appena concluso e non potevamo certamente aggrapparci interamente (o quasi…) ai ragazzi sopra elencati, giovani o giovanissimi, per evitare la storica e pesante assenza olimpica del nostro 4 di coppia. Viene da chiedersi come sia stato possibile il fatto che alcuni elementi prima non abbiano reso secondo le aspettative nella vogata di Coppia e poi, spostati sull’Ammiraglia, siano stati capaci di fornire un contributo molto importante alla causa.  Tanto più grave il fatto che il passaggio sia avvenuto nell’autunno-inverno 2015 cosicché il settore della Coppia, da zoppicante, è diventato pure prosciugato.

E infine, ancora un passo indietro, che peccato aver perso per strada quei ragazzi arrivati secondi ai Mondiali Under 23 di Trakai proprio  nel quadruplo!  Anche loro, certamente, avrebbero fatto molto comodo in questo quadriennio. Ripartiamo dal quarto posto di Francesco e Romano, quindi, e dalla nuova medaglia Under 23 sperando di non disperdere questo patrimonio di linea verde.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...