Capolavoro Amalfi, disfatta Venezia

amalfiDa Amalfi ad Amalfi. Sempre ad Amalfi, of course. Il Cavallo alato interrompe il dominio del Leone veneziano. Nel 2012 una vittoria al fotofinish, per tre centimetri proprio su Venezia. Oggi un successo straordinario, costruito sapientemente nella seconda parte del percorso con rimonta e sorpasso ai danni di un’ottima Pisa. Terzo posto per Genova, soltanto quarta Venezia che mai, anche per lo sfavore della corsia determinata dal quarto posto (vittoria per Genova) nella regata dei Gozzi, è riuscita a entrare in gara. 
Undicesima vittoria, nella storia della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare Italiane, per Amalfi, oggi  rappresentata Luigi Lucibello, Luigi Amendola, Fabio Infimo, Mario Paonessa, Emanuele Liuzzi, Luca Parlato, Alberto Bellogrado e Luigi Proto (tim. Enrico D’Aniello). Allenatore Franco Noio, per un successo da dedicare a Giuseppe D’Amico, anima del Canottaggio Master italiano ieri ricordato con l’istituzione di un premio consegnato al più anziano vogatore amalfitano: Luigi Amendola. Non è bastata a Pisa (Tonini, Agamennoni, Stefanini, Meoni, Ferroni, Margheri, Melosi, Mostardi, tim. Ciulli) una partenza esplosiva ma il secondo posto è un’inversione di tendenza rispetto ai “cucchiai di legno” delle ultime due stagioni. Genova mantiene la terza posizione con Perino, Gabbia,  Garibaldi,  Bo, Maggi, Solari, Solari, Moretto e timoniere Boccuni. Certamente inaspettata, almeno nelle proporzioni, la sconfitta dei veneziani Rigon, Cardaioli, Stefanile, Colombi, Colombi, Smerghetto, Gamba, Ghezzo e Morosinato (tim.). Tutto questo, perché Venezia aveva dominato le ultime tre sfide.

Il Cavallo alato vola alto quindi, anche se il Leone, seppur tutt’altro che ruggente in questo pomeriggio piovoso, resta largamente padrone della storia di questa manifestazione con 33 successi. Più di quanti Amalfi (11), Pisa e Genova, entrambe 8, ne sono riuscite a metterne assieme nelle altre 27 edizioni. Consolazione non magra.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...