Grazie, Simone!

Simone Raineri in questa bella foto di Mimmo Perna dopo l'argento di Pechino 2008
Simone Raineri in questa bella foto di Mimmo Perna dopo l’argento di Pechino 2008

Grande Campione e, soprattutto, persona genuina. Anche amico, con cui il 7 febbraio di ogni anno, a volte prima io a volte prima lui, ci scambiamo gli auguri di buon compleanno. 39 primavere, ma ancora la forza e il fisico di un ragazzo, come dimostrato anche in occasione degli ultimi Giochi del Mediterraneo. Pure versatile, dalla barca olimpica al Coastal per l’ultimo successo di una carriera straordinaria legata indissolubilmente all’imbarcazione del 4 di coppia. Né lui, perché non più nei piani della Federazione, né lei, per la prima volta, saranno a Rio de Janeiro.

DIAPOSITIVA 1Oro al primo colpo, a Sidney 2000 alla fine del secondo quadriennio La Mura. Dei Cavalieri delle Acque, fu il capovoga. Il più giovane di quei 4 fuoriclasse: con lui, infatti, l’imponenza di Rossano Galtarossa e Alessio Sartori, assieme all’esperienza di Agostino Abbagnale (terzo oro). Poi il decimo posto ad Atene 2004, poi una nuova fantastica cavalcata: ancora al suo fianco il mito Rox, con l’innesto negli ultimi 2 mesi degli affamati Simone Venier e Luca Agamennoni. Argento a Pechino 2008, prima l’incolore Londra 2012, due anni dopo il secondo posto a Lake Karapiro 2010 con Simone, Luca e anche l’amicissimo Matteo Stefanini. Due medaglie di bronzo (2001 e 2002) ancora ai Mondiali, più altri podi europei e tante vittorie tricolori.

A Pechino 2008, con l'argento al collo!
A Pechino 2008, con l’argento al collo!

Simone Raineri si ritira dopo gli Assoluti, ultima gara con le Fiamme Gialle. Forse con un po’ di amarezza, in quanto avrebbe senz’altro gradito un epilogo diverso, ma spero che quel giorno, domenica 26 giugno a Ravenna, avrà sulle labbra lo stesso sorriso di quell’autunno del 1988. Aveva 11 anni, aveva al suo fianco il mentore Umberto Viti e il papà Pietro, ancora oggi al seguito dei ragazzini dell’Eridanea.

Grazie Simone per i tuoi risultati, ma soprattutto per aver trasmesso entusiasmo e voglia di fare a tanti giovani.

Annunci

1 commento su “Grazie, Simone!”

  1. Grazie Simone..no comment per il resto ..spero ci sia spazio per te nel futuro del canottaggio italiano un abbraccio

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...