La lezione di Joshua

joshua_dunkley-smithDa Giuseppe Vicino a Joshua Dunkley-Smith. WorldRowing si muove sul filo del 4 senza e così l’atleta del mese di Novembre diventa il vogatore australiano vicecampione mondiale. Uomo dell’emergenza, perché si fa trovare pronto nel momento in cui l’equipaggio australiano risente dell’incidente a catena in bicicletta, a pochi chilometri dall’hub di Gavirate, dove ad avere la peggio è Alex Lloyd. “Rimpatriato” il compagno di Nazionale, Joshua scende a malincuore dall’Ammiraglia. “Inizialmente chiesi di rimanere nell’otto e di utilizzare una riserva per il 4 senza: in tal modo, pensavo, l’incidente non avrebbe compromesso il lavoro di 2 equipaggi. Parere ascoltato dai nostri tecnici, anche se la scelta è stata diversa. Personalmente ero dispiaciuto di non poter terminare la stagione con gli i compagni dell’otto anche se poi, piano piano, questa sensazione si è trasformata in contentezza di poter aiutare gli amici del 4 senza”. 
Proprio così male non è andata. Argento per l’Australia al Mondiale nel 4 senza mentre l’Ammiraglia non centra la qualificazione. Certo Lloyd vorrà riprendersi il proprio posto in quella barca dove Joshua, best score 5’39”6 al remoergometro, già festeggiò a Londra 2012 con un secondo posto ripetendo tale risultato in 2 dei 3 successivi Mondiali tranne Amsterdam (bronzo). WorldRowing gli chiede della preparazione olimpica e il suo ricordo principale è la schiena di Drew Ginn durante gli allenamenti di ciclismo e nuoto. “E’ stato un perfetto compagno di viaggio in quei mesi. Ha un sacco di conoscenze ma si avvicina alle novità con la curiosità di un bambino. Il Canottaggio è pensato per esser divertente: devi lavorare duro, è vero, ma bisogna anche trovare momenti per godere delle belle cose”.

Mamma olimpica nella Vela, sorella medagliata nel 2 senza agli ultimi Mondiali Under 23. A cena inviterebbe solo la famiglia o la fidanzata, niente ospiti particolari “perché sono terribile in quelle situazioni e probabilmente deciderei cosa cucinare solo mezz’ora prima volando subito al supermercato”. Giusto così, perché altrimenti non si spiegherebbe il fatto che il meglio, vedi il 4 senza, riesce a darlo anche salendo in barca a poche settimane da un Mondiale.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...