“WOW effect”. GB Rowing ringrazia Varese

foto di Roberto Genuardi
foto di Roberto Genuardi

Fare meglio sarà certamente difficile. Si parte da qui. 13 barche qualificate a Londra 2012, 9 di loro medagliate, 4 vincitrici del titolo olimpico. Immagino, però, che la britannica presunzione di onnipotenza andrà sicuramente oltre questi numeri. Un’eredita tanto prestigiosa quanto pesante del precedente quadriennio  con la grandissima festa dell’Olimpiade casalinga e la soddisfazione, alle Paralimpiadi, per l’affermazione del 4 con. Non di A metà del nuovo viaggio, ad Amsterdam, il ruolino di marcia dice sostanzialmente che la storia può, non in tutta ma in larga parte, ripetersi. Tre ori nel 2 senza femminile, 4 senza maschile e otto maschile. Due argenti nel 2 senza e nel 4 di coppia maschile. Un bronzo nel 4 senza Pesi Leggeri maschile. Vedremo che cosa accadrà ad Aiguebelette dove saranno al via imbarcazioni inglesi in tutte e 14 le specialità olimpiche, in 7 specialità non olimpiche e in tutte e 4 le specialità paralimpiche.  Continua a leggere “WOW effect”. GB Rowing ringrazia Varese

Il 4 senza PL incoronerà la NZL? Il “conto aperto” di Ruta e Micheletti

Micheletti e Ruta, terzo Mondiale assieme
Micheletti e Ruta, terzo Mondiale assieme

Aiguebelette si avvicina ed anche CanottaggioMania desidera proiettare i suoi lettori, sempre di più, verso questo Mondiale.  Giorno per giorno, a piccoli bocconi, iniziando dall’analisi delle sfide dei Pesi Leggeri. E’ un settore di alti e bassi per l’Italia, decisamente di più gli “alti” per il doppio rispetto al 4 senza ma proprio in questa specialità possiamo prender volentieri atto di un cambio di passo avvenuto tra Varese e Lucerna. Prima una finale sfiorata per pochi centesimi, poi una finale raggiunta con caparbietà e affrontata con coraggio e buona dose di intraprendenza. Buon quinto posto.  Continua a leggere Il 4 senza PL incoronerà la NZL? Il “conto aperto” di Ruta e Micheletti