Italia due volte d’oro a Rio de Janeiro. Junior tostissimi

Fiume, Cattaneo e, in basso, Gentili. CAMPIONI DEL MONDO JUNIOR
Fiume, Cattaneo e, in basso, Gentili. CAMPIONI DEL MONDO JUNIOR

Singolo e doppio d’oro. Due ragazzi cremonesi della Bissolati, Giacomo Gentili e Andrea Cattaneo, ed uno monopolitano: Emanuele Fiume. Due successi pesantissimi a Rio de Janeiro consentono all’Italia di rientrare tra le primissime forze mondiali della categoria Junior. Dal quarto posto, dietro Germania, Romania e Cina, di Amburgo 2014 al secondo di oggi: scalzati rumeni e cinesi, davanti a noi solo gli immensi tedeschi che di ori ne conquistano ben cinque. Cinque, come il numero delle medaglie azzurre, perché oggi festeggiamo anche gli argenti di uno splendido otto femminile e del 4 con maschile assieme al bronzo del doppio femminile. Otto ragazzi e undici ragazze lasciano il Brasile con la medaglia al collo. E potevano esser di più, certamente, visto che otto maschile e 4 senza femminile, vincitori della loro batteria, vanno incontro a un epilogo amaro: un quarto e un quinto posto.  Continua a leggere Italia due volte d’oro a Rio de Janeiro. Junior tostissimi