Italia tre volte Grande a Plovdiv

canottaggiomania_4coppiaPL_Under23“Voglio dedicare questa vittoria a mia sorella Serena, con cui ho vinto due titoli mondiali Junior nel 2 senza e l’argento lo scorso anno in questa specialità. Lei non è qui oggi fisicamente, perché è infortunata, ma oggi in gara è stata assieme a me dalla prima all’ultima palata”. Partiamo dalla bellissima dedica di Giorgia Lo Bue alla sorella Serena dopo il successo del 4 di coppia Pesi Leggeri femminile. Il primo di tre splendidi titoli mondiali conquistati oggi dall’Italia ai Mondiali Under 23 di Plovdiv. Netta supremazia, dopo l’argento del 2014 a Varese, per Giorgia, Nicole Sala, Greta Masserano e Valentina Rodini. La Germania, campione uscente, ne esce massacrata, al punto tale da dover pure cedere il passo alla Francia, pronta a piombare sui resti delle tedesche come un avvoltoio. La supremazia è schiacciante, non c’è proprio storia dai 500 in avanti. Tre secondi e mezzo incassati dalla transalpine sono la testimonianza dello straordinario assolo delle azzurre.  Continua a leggere Italia tre volte Grande a Plovdiv

Plovdiv 2015 in linea con Linz 2013

Bianca Pelloni e Federica Cesarini
Bianca Pelloni e Federica Cesarini

Dieci su diciotto. Più della metà. Resta confortante il dato delle barche azzurre finaliste ai Mondiali Under 23. A Varese 2014 tredici su ventuno, un risultato eccezionale, ma l’anno prima, in Austria, perfettamente in linea con oggi: dieci su diciannove. Mettendo a confronto Linz 2013 e Plovdiv 2015 allo scopo di verificare il cammino del settore, vediamo anche il dettaglio.  Continua a leggere Plovdiv 2015 in linea con Linz 2013