Nuova Zelanda verso l’en plein per Rio. L’Australia supera la Gran Bretagna.

Il giovane otto della Nuova Zelanda
Il giovane otto della Nuova Zelanda

Cinque ori, tre argenti e un bronzo. La crescita della Nuova Zelanda pare destinata a non arrestarsi mai e nell’ultima prova di Coppa del Mondo a distinguersi sono anche le barche lunghe. Il tallone d’achille dei kiwi, costretti, pensate un po’, a lasciare a casa nel primo raduno post Chungju 2013 i componenti dei “fallimentari” 4 senza e 4 di coppia sostituendoli con altri 8 vogatori. E’ vero che il 4 senza resta la barca “peggiore”, soltanto decima a Lucerna, ma il 4 di coppia maschile conquista l’argento, quello femminile è quarto e le due ammiraglie, femminile e maschile, sono rispettivamente seconda  e terza. Non dimentichiamo, naturalmente, il successo del 4 senza Pesi Leggeri, al pari della vittoria di Drysdale, della “passeggiata” del 2 senza Murray-Bond e degli ori portati a casa dai doppi, pesante e leggero, femminili.  Continua a leggere Nuova Zelanda verso l’en plein per Rio. L’Australia supera la Gran Bretagna.