L’ultima corsa di Michele

canottaggiomania_Michele De LauretisSegretario Generale della Federazione Italiana Canottaggio dal 2000 al giugno 2009, in un delicato periodo di passaggio dalle “vacche grasse” alle ristrettezze economiche. Storicamente, dalle Olimpiadi di Sidney, nell’era Romanini, ai Giochi del Mediterraneo di Pescara agli albori della presidenza Gandola passando per l’intera gestione Nicetto. Profondo conoscitore dell’apparato amministrativo dello Sport, non soltanto del Canottaggio italiano. Il primo, in Federazione, a riconoscere il valore del Marketing. Persona con cui, diverse volte ai tempi di CanottaggioVero, mi sono scontrato per divergenze, anche forti, di opinioni. Ma certo posso dire di aver tratto spunti di crescita, allora poco più che ventenne, anche dal confronto, in certi casi davvero serrato, con una persona di grande esperienza come lui.  Continua a leggere L’ultima corsa di Michele

Festival dei Giovani ecocompatibile (grazie a Candia) ma tagliato (dalla FIC)

canottaggiomania_Festival_Giovani_CandiaCandia è pronta per accogliere il Festival dei Giovani. La carica dei 1487 per 122 società. Di strada, la “creatura” del presidente onorario Gian Antonio Romanini ne ha fatta dal 1990 quando a Torre Lago Puccini si ritrovarono i primi 196 partecipanti. Dando uno sguardo ai numeri delle ultime edizioni, prendiamo atto che dal 2009 il più grande e importante evento giovanile cresceva regolarmente: dai 1169 di Corgeno 2008 ai 1559 di Corgeno 2014  passando per i 1228 di Varese 2009, i 1295 di Piediluco 2010, i 1349 di Ravenna 2011, 1486 di Corgeno 2012, i 1492 di Ravenna 2013. E’ la prima frenata nella crescita di adesione dei giovani a questa kermesse dopo sei anni. Speriamo sia un fatto passeggero e non, invece, scaturito dalla decisione della Federazione di tagliare, in pratica, un terzo della manifestazione. 
Continua a leggere Festival dei Giovani ecocompatibile (grazie a Candia) ma tagliato (dalla FIC)