La supercazzola degli Studenteschi

canottaggiomania_mascetti_raffaelloCome andare a teatro e vedere attori e attrici salutare il pubblico dopo il primo atto con conseguente abbassamento del sipario. Il finale dell’opera e la fase nazionale degli Studenteschi, dopo le prove regionali, sono lasciati all’immaginazione. Ancora una volta, come nel 2013, mentre altre Federazioni riescono a completare i loro programmi per la gioia di Atleti, Società e Professori, da noi irrimediabilmente delusi. 

La Federazione Italiana Canottaggio conferma, in un avviso (clicca qui), quanto da CanottaggioMania anticipato mercoledì (clicca qui) . “La manifestazione per il corrente anno è annullata”.  Dato l’iniziale paragone con il mondo della recitazione, vi dirò pure che la giustificazione assomiglia proprio a una fantastica supercazzola.

Non sono in grado di sapere, posso solo immaginare, chi sia il Raffaello Mascetti del nostro Consiglio Federale ma veramente la ragione dell’annullamento della fase nazionale degli Studenteschi sfiora il grottesco. Venerdì 15 maggio la FIC si scarica la coscienza: “causa le tempistiche del MIUR” e “difficoltà logistiche derivanti dalla località indicata dal MIUR stesso (Torino) “.

La prima domanda da porsi è questa. Ma promuovere il Canottaggio nel mondo della Scuola, trarre nuova linfa da quest’importante settore,  a chi interessa? Di chi deve essere il compito? Della FIC e del MIUR? Naturalmente della prima… E allora perché, per la seconda volta in tre anni, si “toppa” mentre nel 2012, sotto la gestione Manzo-Bolognesi, la fase nazionale dei Giochi Studenteschi coinvolse 340 studenti?

“Con che faccia andremo il prossimo mese a chiedere ai Collegi Docenti di inserire il Progetto Remare a scuola nel POF, se il Progetto non ha trovato la sua Fase conclusiva?  Cosa racconteremo agli insegnanti di educazione fisica che tanto si sono adoperati per promuovere assieme a noi il canottaggio nelle loro scuole? Ma soprattutto, che cosa diremo agli studenti che si sono appassionati al remare, che hanno disputato eliminatorie e vinto le finali regionali, con l’obiettivo di accedere a quella nazionale?” si chiede Maurizio Ustolin, presidente dell’ANAC.

Caro Maurizio, potrai leggere LORO la parte finale dell’avviso numero 46. “La FIC ringrazia tutti coloro che si sono impegnati nell’ organizzazione delle Fasi Regionali e non mancherà di sollecitare sin da subito il MIUR perché in futuro vi siano i presupposti necessari a realizzare nei tempi e nei modi idonei un’adeguata programmazione della Fase Finale dei Campionati Studenteschi 2015/2016”.  Roba da stropicciarsi gli occhi. Sembra quasi che Abbagnale e la sua squadra si siano insediati non oltre due anni e mezzo fa ma l’altro ieri….

D’altronde il programma Abbagnale 2013-2016, a proposito del Remare a Scuola, così recitava (torniamo a teatro!). “Al momento il progetto funziona ma esprime solo il 10% delle proprie potenzialità”. Forse era meglio togliere il “solo”, visto che questa politica federale, quella che non trova i 10.000 euro nel sui bilancio per la fase nazionale degli Studenteschi (coperta al 75% dal Miur), tende sempre più allo 0%.

Annunci

3 pensieri riguardo “La supercazzola degli Studenteschi”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...