Cardaioli, Lodo-Vicino, Goretti-Oppo e Broggini-Calabrese: è doppietta

canottaggiomania_4senzafemminileDopo aver visto oggi “The Avengers”, soprattutto dopo aver recuperato un cavo di fortuna per rianimare la batteria del mio PC, sono qui a chiedermi chi siano, nel Canottaggio, Iron Man, Capitan America, Thor, Hulk, Vedova Nera e Occhio di Falco. 

Non lo capirò in questi pochi minuti a disposizione, forse perché questa round 2 della seconda Trio, anche se avvincente, non è abbastanza ispirante. Ma in fondo in fondo l’Agamennoni trionfante nel doppio un pochino ad Iron Man ci somiglia. Due medaglie olimpiche in tasca, sembra che per questo 2015 si sia costruito, come Anthony Stark, l’armatura per garantirsi longevità dopo la “prigionia” di anni di alti e bassi. Via, così, il nostro Luca oggi nell’ondoso lago di Piediluco, assieme all’asso Francesco Cardaioli (versione Hulk dopo il successo nel singolo) a sconfiggere Francesco Fossi e Romano Battisti nel doppio. E, quindi, andiamo a trovare Occhio di Falco tra i Pesi Leggeri. Appannato qualche ora prima dal prepotente ritorno di Marcello Miani, Pietro Ruta difende la leadership nel doppio: assieme ad Andrea Micheletti, tiene a debita distanza la coppia formata da Miani e Francesco Pegoraro. 

Non sazi dell’ottima performance in 2 senza, ecco Matteo Lodo e Peppe Vicino muoversi a loro agio nel 4 senza assieme a Vincenzo Abbagnale e Giovanni Abagnale. Pronostico rispettato contro Castaldo-Di Costanzo-Liuzzi-Montrone, cacciati a oltre 8 secondi. Da “voce grossa” anche Martino Goretti e Stefano Oppo: leader nel 2 senza, altrettanto bravi a metter le mani pure sulla vittoria nel 4 senza con Livio La Padula e Alberto Di Seyssel. Sorpresa di giornata, l’argento dei gemelli Gerosa, Barbaro e Sfiligoi. Tutti Under 23.

Eccoci alle Donne. Tiratissima sfida in 4 senza. Le migliori “2 senziste”, quindi Ilaria Broggini, Veronica Calabrese, Ale Patelli e Bea Arcangiolini, prevalgono all’ultimo respiro (un secondo) su Carparelli, Waiglein, Barderi e Terrazzi. “Stremante” confronto anche tra le coppie Sancassani-Rodini e Pollini-Masserano: un secondo e mezzo di differenza per il sorriso di Betta e Valentina.  Il doppio femminile più veloce è quello di Sara Bertolasi e Laura Schiavone. Un doppio Vedova Nera per vendetta nei confronti di Sara Magnaghi, irraggiungibile nel singolo e battuta nel pomeriggio assieme a Stefania Gobbi?

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...