Laura Schiavone: “Remi vicini al chiodo se non ci fosse stata Pavia”

Laura Schiavone ai Mondiali Universitari
Laura Schiavone ai Mondiali Universitari

La questione della chiusura del College Universitario di Pavia continua a tenere banco. C’è chi lo ha frequentato, in passato, ed ha piacere di portare la propria testimonianza. Dopo Luca Ghezzi e Sabrina Noseda, ospitiamo l’intervento di Laura Schiavone. Salernitana, 28 anni, Laurea in Ingegneria Civile a Pavia e un’Olimpiade (Pechino 2008) alle spalle. Tre volte finalista ai Mondiali Assoluti in barca olimpica, campionessa iridata Under 23 e due argenti ai Mondiali Junior. Primo storico successo nel doppio femminile (con Gaby Bascelli) agli Europei, manifestazione che vede Laura conquistare anche un argento e due bronzi. Due partecipazioni, in singolo, ai Mondiali Universitari culminate in altrettanti podi. 

Laura fa parte del Gruppo Olimpico, attualmente in allenamento a Pusiano. Si può certamente dire che a Pavia ha trovato l’ambiente ideale per raggiungere gli attuali standard di eccellenza che le permettono di guardare, con tranquillità, a una futura carriera lavorativa e, allo stesso tempo, proseguire in questo quadriennio il proprio sogno sportivo. Senza questa struttura? Probabilmente avrebbe smesso anche lei…

Laura dopo il Liceo. “Per una ragazza che fa sport, il passaggio dalla scuola superiore all’Università è sempre un momento critico, o comunque un punto di svolta. Occorre decidere se continuare a praticare lo sport e nello stesso tempo proseguire negli studi oppure rinunciare ad una delle due passioni. Nel mio caso la rinuncia agli studi non sarebbe mai stata una opzione da prendere in considerazione. Reduce dalle esperienze junior, ho provato ad iscrivermi all’Università di Salerno e, nello stesso tempo, ho continuato, nel limite del possibile, ad allenarmi”.

Con Betta a Pechino 2008
Con Betta a Pechino 2008

Remi al chiodo? “Il campus a Salerno è fuori dal centro cittadino. Ero costretta a prendere un autobus sempre affollato, a volte in orario, altre in ritardo. In alcuni casi era troppo pieno, per cui dovevo aspettare quello successivo… Le lezioni di ingegneria mi occupavano gran parte della giornata e la sera arrivavo in palestra distrutta e cercavo di fare al meglio il mio programma. In quel periodo, oltretutto, ero anche spesso sola ad allenarmi perché gran parte dei miei compagni di società avevano smesso. Per cui diciamo che, nonostante l’impegno e la buona volontà, tutta la situazione in cui mi trovavo mi stava portando alla decisione di appendere i remi al chiodo”. 

Pavia. “E’ stata, quindi, davvero una benedizione la possibilità di usufruire dei vantaggi del College  di Pavia. Senza il College, probabilmente, non avrei potuto vivere gli anni migliori della carriera agonistica e oggi non sarei qui a Pusiano alla ricerca del mio secondo pass olimpico.. Molto probabilmente mi sarei arresa e avrei smesso di remare per proseguire gli studi”. 

091016_Laura Schiavone laurea 2Una scelta vincente. “La comodità di avere tutto concentrato in una piccola città, in cui tutto ruota attorno agli studenti, la possibilità di fare allenamento sempre in gruppo accanto a grandi campioni e atleti di spessore come Ghezzi, Gilardoni, Mornati e tanti altri mi ha consentito di eccellere in due realtà completamente diverse, in apparenza inconciliabili. Andata a vivere da sola in un collegio lontano da casa, in una città completamente diversa dalla mia, mi è servito moltissimo per la mia crescita personale… Ricordo ancora un povero e misero petto di pollo, quasi carbonizzato… Per fortuna la mia compagna di stanza, nonché adesso una delle mie migliori amiche, venne in mio soccorso… “.

Grazie Pavia. “Pavia, per me, è stata una grande, grandissima opportunità che ho cercato di sfruttare al meglio. Questa è la mia esperienza. Non posso fare altro che dire “Grazie “al College Remiero di Pavia per avermi permesso di raggiungere i traguardi nello studio e nello sport. Magari per alcuni non saranno particolarmente brillanti ma  mi rendono orgogliosa e felice oggi”. 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...