A Pisa tra gare, Marketing e Promesse Olimpiche

canottaggiomania_navicelli_pisaNella stanza dei bottoni ed in acqua. Pisa ed il Canale dei Navicelli si preparano  così a un duplica appuntamenti. Domani, oltre agli allenamenti per i Campionati Italiani di Gran Fondo (inizio domenica ore 10), ci sarà il primo Consiglio Federale del 2015. Sono 32 i punti all’interno dell’Ordine del Giorno. Ci sarà la prima nota di variazione al bilancio preventivo 2015 e verranno anche individuati, tra i giovani Atleti, i destinatari del contributo economico “Promesse Olimpiche” (40.000 euro il totale da dividere tra i “spettanti”) 
Al centro dell’attenzione, naturalmente, la Preparazione Olimpica, ma si parla di “Remare a Scuola”, con il rinnovo dell’incarico ad Antonio Bassi, e di Coastal Rowing, un settore che, a livello federale, vede in attività sia Stefano Ottazzi sia Franco Noio.   Verrà presentato anche lo schema strutturale del calendario remiero 2016 e attenzione anche al Marketing con l’inserimento di una nuova figura operativa: un (attualmente) ex atleta che, noi lo auspichiamo, nei prossimi due anni potrebbe non essere più ex…

Torniamo in acqua nello splendido Canale per lo spettacolo promosso da Canottieri Arno, VVF Billi Masi e Comitato Regionale Toscana. E’ la Canottieri Varese la società con la presenza più massiccia. Una colonia di 60 atleti. Seguono distanti come numero di atleti in gara Cus Torino e Canottieri Roma, con 35 canottieri a testa, e la Canottieri Firenze con 34. A livello di equipaggi, 23 quelli iscritti dal club di Guido Ferrario, 14 gli armi torinesi guidati da Mauro Tontodonati, uno in meno, 13 gli equipaggi che rappresenteranno appaiati il Corgeno di Pietro D’Antone e l’Elpis di Marina Plos.

Diamo, con Canottaggio.org, anche un’occhiata alle singole specialità. Nel doppio Under 23 sarà probabilmente una lotta tra Pro Monopoli (Fiume/Quaranta), Moltrasio (Piffaretti/Tettamanti) e Elpis (Mumolo/Garibaldi), mentre a livello femminile da seguire con particolare attenzione il Padova (Luisetto/Gobbi). A livello Senior, tra i maschi fari puntati su Orbetello (Pari/Mazzocchi), Saturnia (Ghezzo/Parma), Moltrasio (Mondelli/Tabacco), Tomei (Melosi/Ceccatelli) e Monate (Verità/Papa), mentre a livello femminile pronostico diretto verso la Murcarolo (Zacco/Bellio), con Padova (Menegatti/Fasolato) e Monopoli 2005 (Carparelli/Romito) a correre da outsider. Tra i Pesi Leggeri, occhi su Marina Militare di Sabaudia (Possamai/Amarante) tra i maschi, mentre a livello femminile c’è bagarre per il podio con Padova (Maregotto/Favaro), Cavallini (Cicerchia/Francalacci), Billi-Masi (Parrinelli/Trivella) e Bissolati (Fava/Rodini). Meno partecipazione, ma non per questo meno livello, nelle gare valide per il titolo italiano nella specialità del quattro senza. Tra gli Under 23 si prospetta un testa a testa a tre per Firenze, Posillipo e Limite, con Cavallini che cercherà di sparigliare il piatto. Stesso discorso nella finale Senior: Saturnia, Lario ed Elpis partono per giocarsi il titolo, con il giovanissimo equipaggio del Tomei pronto a giocare uno scherzo. A livello Senior femminile sarà lotta a due tra Esperia e Limite, mentre nella gara PL maschile parte con i favori del pronostico i ragazzi della Lario. Unico quattro senza PL femminile iscritto infine è quello del Varese. Inizio domenica ore 10.

 

Annunci

2 pensieri riguardo “A Pisa tra gare, Marketing e Promesse Olimpiche”

  1. Carissimo Marco, senza addentrarmi sui contenuti del tuo articolo, voglio solo far notare che definire ‘gran fondo’ o rowing marathon’ una gara di 6 km mi sembra assurdo! Questione di termini 🙂 Per il resto, complimenti all’organizzazione per questa regata entrata a pieno titolo fra le classiche del calendario agonistico nazionale.

  2. Tanto da discutere nel 1* Consiglio del 2015. Speriamo che i provvedimenti che saranno presi consentano una vita senza scosse per la nostra Federazione. Aspettiamo di leggere nei dettagli le provvidenze a favore degli atleti che sono l’unico e insostituibile , motivo per l’esistenza federale.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...