Record di Tecnici a Terni per la strada “Maestra”

canottaggiomania_StradaMaestraRieccoci qui e perdonate l’inattività remiera di queste due settimane. Oggi come oggi, dopo queste nottate passate a chiudere l’8° Annuario Ligure dello Sport, potrei deliziarvi con particolari inediti sulla Pallamano Ventimiglia o l’Hockey Sarzana, giusto per toccare gli estremi della mia Regione. Del canottaggio degli ultimi 15 giorni, ammetto di non sapere quasi niente.

Toh guarda, ecco la Conferenza Nazionale Allenatori a Terni. E’ record di presenze. Sono 273 partecipanti, inclusi i 50 corsisti di secondo e terzo livello che completano questa settimana (vissuta a Piediluco) didattica.  E’ il terzo momento formativo in questo quadriennio ed è positivo osservare che la sete di sapere è più forte delle generali difficoltà economiche. Difficoltà che avrebbero potuto spingere un Tecnico a starsene a casa e farsi raccontare la Conferenza telefonicamente anziché percorrere centinaia e centinaia di chilometri per essere a Terni.

Strada Maestra“: mi viene spiegato da un’alta (e stimata) sfera che con questa espressione, riferita al titolo della Conferenza, si intende il percorso che il canottiere deve percorrere dall’età giovanile al livello assoluto. Non come maliziosamente avevo inteso, prima di andare in letargo, “Maestra”, nel presunto rapporto tra Italia e contesto internazionale. A tal proposito, sarà molto interessante (sabato 15:15) l’intervento di Valter Molea, responsabile Formazione della FIC. Dopo un buon caffè, subito dopo, Claudio Romagnoli parlerà della voga delle Donne.

La Mura a 360 gradi? No, questa volta no. Il suo intervento sarà corposo (domenica mattina 2 ore 15 minuti), ma interamente di carattere tecnico. Non di intenti programmatici o filosofia gestionale. Il DT parlerà di gradualità dei carichi e gesto tecnico specifico. L’analisi della stagione azzurra delle Squadre Nazionali, insieme alla sintesi della Coach Conference di Rio de Janeiro, toccheranno al coordinatore Franco Cattaneo. Si può interpretare, questa volta senza malizia, come un graduale (davanti abbiamo ancora 2 anni) passaggio di consegne.

La vastità dei temi impone un’ingenerosa sintesi. Beati i fortunati che potranno godersela per intero. Lo psichiatra (e Giudice Arbitro) Villari parlerà dello sport in età adolescenziale. La professoressa Bortoli ed il caposettore Junior Colamonici si soffermeranno sul percorso motorio, prima dell’atleta in generale e poi del canottiere. Di approccio mentale, invece, si occuperà il campionissimo (oggi consigliere federale) Rossano Galtarossa. Forza e nutrizione con Alberto Di Mario e il dottor Meleleo.

Speriamo di veder presto pubblicato l’elenco dei partecipanti per poterli interrogare domenica sera e pubblicare, come nell’ultima occasione, un reportage sui punti di vista.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...