Una Nazionale da Triplo!

canottaggiomania_donne_PusianoUltime 24 ore per il primo collegiale della Nazionale, strutturato in maniera molto diverso rispetto al precedente biennio. Non più una sede, ma addirittura quattro. Piediluco (prima settimana) per uomini e donne del gruppo olimpico. Tutti insieme, poi la separazione: uomini a Sabaudia e donne a Pusiano dove, nel centro remiero ben diretto da Fabrizio Quaglino e Luigi Gaffuri, sembra proprio che la squadra femminile stia trovando tutte le condizioni ideali per portare avanti la propria preparazione in vista degli importanti impegni della stagione 2015. Tra l’altro, da segnalare il ritorno alla punta di Sara Bertolasi e la possibilità di costruire un competitivo 2 senza con Gaia Palma.  
Uomini da una parte e donne dall’altra. Questa nuova scelta del Direttore Tecnico Giuseppe La Mura raccoglie anche il nostro consenso. Diversamente, invece, la sistemazione del Progetto Otto a Roma, seguiti da coach Vittorio Altobelli,  non è convincente. Un esperimento, quello di separare gli uomini-Ammiraglia dal resto del gruppo, che lo scorso anno non ha dato gli esiti sperati e, quindi, ci chiediamo perché insistere.

Intanto, oggi, arriva anche il terzo allenamento. Piccola colazione alle 6, tutti al lago alle 7. In mattinata prima la barca e poi la bicicletta (anche 10 km in salita) , nel pomeriggio i pesi. Sappiamo anche la quantità dei lavori ma non intendiamo rivelarla per non dare vantaggi ai nostri “competitors” (ammesso che a loro realmente  interessi…).  In tutto e per tutto, la nostra squadra sta ancora una volta rispondendo in maniera generosa (grandissimo impegno) alle sollecitazioni dell’area tecnica.

Un’ultima considerazione. Auspichiamo che l’aumento del contributo CONI, quei 300.000 euro che sono comunque pochi in rapporto a quanto hanno avuto altre Federazioni con minore prospettiva olimpica, possa esser utile ad allargare una rosa adesso troppo ristretta. Non è più tempo, d’accordo, per maxi-gruppi ma sicuramente tra quei 75 elencati qualche giorno fa, ragazzi e ragazze ancora sotto stretta osservazione della Federazione, ci sono elementi degni di fare parte, da subito, del Gruppo Olimpico e di partecipare, così, alla formazione di equipaggi competitivi per la prossima stagione internazionale.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...