I 150 anni del Saturnia, il Trofeo del Mare e il ricordo di Francesco

Gianni Verrone ed Elena Waiglein
Gianni Verrone (pres. CC Saturnia) ed Elena Waiglein

Non si può più, ormai, parlare di Trofeo del Mare senza considerare il CC Saturnia. Sembra ormai un’esclusiva della società del presidente Gianni Verrone e del DT Spartaco Barbo.  Vista l’agguerrita partecipazione di vogatori di ogni genere e di ogni età, ai Campionati del Mare, è già di base portar via a questo sodalizio il Trofeo. Figuriamoci se ciò poteva accadere nel fine settimana in cui questa manifestazione si svolge a Trieste, nel campo di regata di Barcola, e nell’anno in cui il CC Saturnia spegne le sue prime 150 candeline. 
Un compleanno speciale, onorato nel migliore dei modi con un grande evento curato non soltanto sotto il profilo agonistico ma anche attraverso importanti appuntamenti collaterali come la tavola rotonda sulla Storia del Canottaggio e l’International Cutter Lance, la regata dei lancioni coinvolgente tutti gli istituti nautici. Per i 150 anni, tra l’altro, non va dimenticato il libro sulla storia del CC Saturnia curato dal giornalista Riccardo Tosques e la regata Trieste-Austria con partenza dal Castello di Miramare e arrivo in Piazza Unità d’Italia. Questi Campionati del Mare sono, tra l’altro, segnale della grande vitalità di questa Regione. Tra Comitato Regionale e Società, nel 2014,  sono state organizzate 24 gare per un totale di 26 giorni.

Fa piacere, poi, quando il canottaggio italiano si ricorda di un suo atleta prematuramente scomparso. Francesco Bigazzi aveva remato al Circolo Marina Mercantile “Nazario Sauro” ed è stato strappato alla vita a soli 24 anni. Un tragico incidente in montagna, sopra Verzegnis. Francesco è morto nel tentativo di soccorrere un’amica. Non si potevano dimenticare la sua generosità ed il suo altruismo ed infatti, in suo nome, la Timavo (Cernic e Romano) ha vinto il titolo nel doppio  mantenendo il Trofeo nel Friuli Venezia Giulia.

Alla Timavo il Trofeo Bigazzi
Alla Timavo il Trofeo Bigazzi

E sul campo di regata? La Canottieri Timavo bussa tre volte (doppio canoe junior femminile, Gig a 4 ragazzi femminile, doppio canoe senior maschile), una in più rispetto ai padroni di casa del CC Saturnia (canoino junior femminile e 4 yole senior maschile), della Lario (4 yole e doppio canoe senior femminile) e del Posillipo (Gig a 4 ragazzi maschile e doppio canoe junior maschile). Un titolo a testa per CMM Nazario Sauro (canoino senior femminile), San Giorgio (4 yole junior maschile), Pro Monopoli (canoino junior maschile), Padova (canoino senior maschile), Savoia (2 yole senior maschile) e Elpis (8 yole senior maschile).

Nel Campionato Italiano Master in Tipo Regolamentare, dominio del CC Saturnia, che ha celebrato anche il 150esimo della fondazione, con la vittoria di 7 titoli (8 yole master femminile, canoino maschile master H, canoino femminile master D, canoino maschile master B, canoino femminile master A, 8 yole maschile master f, doppio canoe femminile master B). Gli altri titoli sono andati all’Armida (doppio maschile master B e canoino maschile master C), alla Firenze (doppio canoino maschile master F e 4 yole maschile master F), al Cus Bari (doppio canoino maschile master E), a Timavo (4 yole femminile master C), Pullino (doppio canoe maschile master D), Monopoli (canoino maschile master D), Napoli (4 yole maschile master D), Bissolati (canoino maschile master E), Varese (doppio canoino maschile master C), Irno (4 yole maschile master E), The Core (canoino maschile master G), Nettuno (8 yole maschile master D), Lazio (4 yole maschile master B) e Monopoli 2005 (8 yole maschile master E.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...