Una barca in meno per La Mura, ma tanta sostanza in più

Matteo Lodo e Giuseppe "belli capelli" Vicino
Matteo Lodo e Giuseppe “belli capelli” Vicino

Non quattordici, secondo l’ambizioso auspicio espresso dal DT La Mura a Canottaggio.org, ma tredici. E’ il numero delle barche finaliste dell’Italia ai Mondiali Under 23, un risultato nettamente superiore alle stagioni precedenti. Cresciamo, infatti, dalle 7 del 2012 alle 10 del 2013 ed alle 13 maturate oggi. Il ruolino di marcia, dopo le prime finali che analizzeremo successivamente, dice un oro (4 senza maschile) e due argenti (4 di coppia Pesi Leggeri femminile e maschile). 
Le semifinali di oggi pomeriggio sono sotto il segno di un quasi en-plein, perché esce solo il doppio di Antonio Vicino e Jacopo Vicino ma dopo aver versato sino all’ultima goccia di sudore. Tiziano Evangelisti, Alessandro Laino, Andrea Crippa e Michele Manzoli firmano il secondo successo, dopo la batteria, nel 4 di coppia. Semifinale da manuale. Si “appostano” dietro l’Olanda, sanno soffrire quando Canada e Nuova Zelanda attaccano, ma poi negli ultimi 500 metri danno il colpo di grazia agli orange, salvi per un pelo dall’eliminazione, precedendo all’arrivo la rimontante Romania. Che dire, poi, della straordinaria performance di Matteo Lodo e Giuseppe Vicino? La loro azione è, a dir poco, travolgente sin dallo “start” al punto tale da farci credere che la Grecia, staccata di oltre 5 secondi, sia la prima classificata della semifinale successiva… Due perfette metà della stessa mela.

Nel doppio Pesi Leggeri, Nicolò Forcellini e Federico Gherzi inchiodano gli Stati Uniti all’amaro muro dell’eliminazione. Bravi a difendersi negli ultimi 500 metri dopo aver espresso grande intensità per tutto il percorso. I terzi posti di Sara Magnaghi e del leggero Francesco Pegoraro costituiscono altro splendido fieno in cascina per le finali di domani. Otto, in tutto, ed al via, insieme a questi cinque equipaggi, ci saranno anche il doppio femminile, il quattro senza PL e l’otto maschile

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...