Hong Kong padrona, ma bravi Francesco, Betta e Luca

Francesco Di Donato con coach Del Gaudio
Francesco Di Donato con coach Del Gaudio

Da Cogoleto, città del Ponente ligure, a Gavirate. Passano tre anni ma siamo sempre in Italia, sempre con una rassegna iridata per disabili intellettivo-relazionali anche se questa volta il Canottaggio brilla di luce propria senza la cornice dei Global Games. Mondiali Inas-Fid al remoergometro. Tre anni dopo, è ancora argento per Francesco Di Donato (Accademia del Remo e dello Sport). L’allievo dello Squalo, al secolo il due volte iridato Pesi Leggeri Peppe del Gaudio, si migliora di ben sei secondi rispetto a Cogoleto.   Ming Tsoi Ka: un cognome, uno scioglilingua e, ahinoi, un campione del mondo. Per un solo secondo…  

Continua a leggere Hong Kong padrona, ma bravi Francesco, Betta e Luca

Un Mondiale ignorato

Antonio Rossi applaude i protagonisti del Mondiale di Gavirate (foto Cecchin)
Antonio Rossi applaude i protagonisti del Mondiale di Gavirate (foto Cecchin)

Oltre cinquanta persone, quest’oggi a Gavirate, hanno preso ferie per collaborare, ognuno nel proprio ruolo, alla migliore riuscita dei Mondiali Inas-Fid dedicati ad atleti portatori di disabilità intellettiva e relazionale. Otto pulmini avanti e indietro tra alberghi, aeroporti e campo di regata. La tensostruttura della Pro Loco adibita a palco con quindici file di sedie per il pubblico. Una cerimonia d’apertura, alle 9:30, con quasi 100 persone in sfilata e le emozioni dell’inno nazionale cantato dalla venticinquenne Elisabetta Sabatini, diplomata all’Accademia della Voce di Milano.  Un impeccabile servizio di ristorazione.
Continua a leggere Un Mondiale ignorato