Giovani canottieri giocano con il fuoco

L'opera artistica dei ragazzi del College neozelandese
L’opera artistica dei ragazzi del College neozelandese

Una ragazzata? Più in generale, un comportamento a dir poco strambo, frutto di un’inventiva di dubbio gusto. I protagonisti sono gli studenti della squadra di canottaggio del St Bede’s College. Nuova Zelanda, più precisamente Twizel nel distretto di Mackenzie.

E’ la settimana della Maadi Cup, i campionati nazionali scolastici. Otto ragazzi di 15-16 anni, prima della regata, hanno la necessità di far trascorrere il tempo. Come, quindi, distendersi? Come non pensare all’evento sportivo? Come smaltire la tensione pre-gara?

Studiando? Riposandosi? Giocando con il cellulare? Al computer? No, ci sono sicuramente attività più significative come, ad esempio, cospargere di benzina alcune palline da tennis ed incidere, sulla strada, l’acronimo della propria Scuola. Aggiungiamoci, poi, un simbolo fallico. Ci sta sempre bene. La scena si svolge in una frequentata via del centro cittadino.

Naturalmente, gli autori del folle gesto non riescono a sfuggire all’indagine dell’intransigente rettore Boyle. Per loro, però, nessuna sospensione. . “Preferiamo mettere i ragazzi di fronte a situazioni che li possano realmente aiutare a crescere”. Continueranno ad andare tutti a scuola, quindi, gli Efesto degli anni Duemila. Durante le vacanze , però, svolgeranno attività sociali presso una Comunità.  Teneteli lontano

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...