Il grande salto di Andrea Micheletti

Andrea Micheletti
Andrea Micheletti



A Rio de Janeiro, in un ambiente sicuramente ostile con tanti avversari pronti a tutto per metterci in difficoltà, potrebbe effettivamente servirci un buon Avvocato. Andrea Micheletti è sulla buona strada per diventarlo e, allo stesso tempo, punta anche a “esercitare”, almeno per una settimana, in Brasile. Quarto anno di Giurisprudenza, ragazzo di quasi 23 anni con la testa sulle spalle e grande attenzione alla programmazione di ogni attimo della sua vita quotidiana. Andrea è l’emergente della coppia leggera, un nuovo asso saltato fuori nella passata stagione culminata in un argento in Coppa del Mondo e due quarti posti a Europei e Mondiali.  Feeling, ma soprattutto grande rispetto reciproco con Pietro Ruta. Leggerete più avanti quanto è importante per Andrea l’esperienza di chi, senza paura e con alle spalle solo due Mondiali in barca non olimpica, ha preso il coraggio a due mani affrontando la sua prima, bollente, Olimpiade con un “preavviso” di un paio di settimane. Micheletti parla anche di Giovanni Calabrese, suo mentore, ed Antonio La Padula, sua guida nel settore Pesi Leggeri azzurro.  E poi, nell’ultima domanda, una stoccata “off topic”.  Continua a leggere Il grande salto di Andrea Micheletti

Annunci