Squilli di tromba per la 31a D’Inverno sul Po

Giorgio Tuccinardi e Guido Gravina vincono il due senza alla D'inverno sul Po
Giorgio Tuccinardi e Guido Gravina vincono il due senza alla D’inverno sul Po

D’Inverno sul Po  ed il primo ricordo va ai tavoli da bridge della Canottieri Esperia, il miglior appoggio possibile per i media. Tutti zitti, io a scrivere e Claudio Cecchin a scaricare migliaia di fotografie, perché le sfide a carte sono accompagnate da imperturbabilità e, soprattutto, religioso silenzio. TV accesa ma, anche lei, muta e puntata sulla pagina 202 di Televideo per i risultati della domenica calcistica. Può capitare, ad esempio, che la Sampdoria passi in vantaggio contro l’Albinoleffe scatenando un leggero battito di pugni, immediatamente punito con diverse occhiatacce dai giocatori…

Ok, d’accordo, non solo tavoli verdi. Anche neve e pioggia per una classicissima, ideata dal nostro Presidente Onorario Gianni Romanini nel lontano 1982.  “Ricordo volentieri le edizioni degli anni ottanta della D’inverno sul Po, quando si regatava con gli otto tutti di legno, con i remi dello stesso materiale, e poi faceva tanto freddo in quella che era una delle prime gare di resistenza” è il pensiero dell’appassionato consigliere-vogatore Mario Italiano. Gli oltre 2300 atleti iscritti, dall’Italia e da diversi altri Paesi, tra oggi e domani sono il frutto di un lungo ed intenso lavoro che l’Esperia, potendo anche contare sulla collaborazione dei Circoli amici della città di Torino, porta avanti per un anno intero. Anche la testimonianza che il canottaggio invernale, outdoor e non indoor, è molto gradito alle Società.

Diamo uno sguardo ai risultati di oggi. Felici, perché dopo 15 mesi Edoardo Margheri, passato dalla Baldesio alla Sisport, vince insieme a Francesco Pegoraro nel doppio Senior. Negli altri doppi, festa per il Rowing Club Genovese con gli junior Stefano Bersani e Michele Rebuffo, e per l’US Bellagina con i ragazzi Tommaso Lupo Caccerini e Elias Pescialli. In campo femminile, a segno l’inarrestabile Valentina Rodini, insieme alla scoppiettante  Francesca Fava per la Bissolati.  Sempre nel doppio, si impongono anche le Junior della Canottieri Armida (Micol Fabbrucci, Olga Andrea Jorio Fili) ed il misto Ragazze CUS Torino/SC Telimar (Beatrice Fioretta e Alice Stella).  

canottaggiomania_mumolo_marchetti
Il genoano Mumolo ed il sampdoriano Marchetti, entrambi Can. Elpis, insieme al Pres. Abbagnale.

Davide Mumolo (SC Elpis) esprime tutta la sua forza nel singolo Senior, condividendo così il più alto gradino del podio con lo junior Eugeniu Zabolotnii (CUS Torino) ed Andrea Cattaneo (SC Bissolati), leader della categoria Ragazzi. E Gaia Palma (Sisport Fiat)? Si prende lei la soddisfazione di alzare le braccia al traguardo del singolo femminile. Fanno altrettanto Laura Bianca Pelloni (Speranza Pra’), tra le Junior, e Giovanna Schettino (CC Aniene) nel singolo Ragazze. Laura Basadonna (Sisport Fiat) e Benedetta Bellio (Sportiva Murcarolo): il due senza è roba vostra!

Sotto a chi tocca. Il due senza. Derby della Mole, lo vince il misto Cerea/Forestale di Giorgio Tuccinardi e Guido Gravina. Sventola la bandiera del Giglio tra gli Junior con Neri Muccini e Leonardo Pietra Caprina (SC Firenze) ed è infine il CUS Ferrara a sorridere nel due senza Ragazzi con Giovanni Balboni e Vittorio Sandri.

I giovani atleti della Can. Roma insieme alla Can. Varese ed al Pres. FIC Piemonte Mossino
I giovani atleti della Can. Roma insieme alla Can. Varese ed al Pres. FIC Piemonte Mossino

Allievi e Cadetti. Vince la Canottieri Roma, nuovo acuto per Andrea Manuelli e Giulio Acernese, pupilli di Bruno Mascarenhas. Andrea Di Murro e Edoardo Rocchi (Speranza) firmano la regata Cadetti. Il Cus Torino ha vinto, invece, la gara del doppio femminile Cadetti con El Idrissi Khad Alajdi e Haonian Jiang. Candia 2010, invece, si è imposta del doppio Allievi C con Larissa Seserman e Lucrezia Baudino. Le gare del singolo sono state vinte, rispettivamente, da: Roberto Balestra degli Amici del Fiume (Cadetti maschile), Giada Guadalupe Bino dell’Arolo (Cadetti femminile), da Gabriele Bacci dei VVF Tomei (7.20 allievi C maschile) e da Arianna Passini della Moto Guzzi (7.20 Allievi C femminile). E domani si gareggia ancora!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...