Dalla barca alla banca: buona strada, Nathan

canottaggiomania_cohen_nathan_ritiroNon ci sarà nessuna rivincita. Se si riproporrà, la sfida Nuova Zelanda-Italia, per l’alloro olimpico del doppio maschile, vedrà i kiwi schierare un’altra formazione. Forse i giovani Arms e Manson, diventati cera sciolta in finale a Chungju dopo aver illuminato la Coppa del Mondo. Non Nathan Cohen, rimasto ai box in estate a causa di problemi al cuore. Oggi, su RowingNZ, il sofferto annuncio del ritiro con il ringraziamento alla famiglia, gli amici, i compagni di squadra, gli allenatori e gli sponsor per aver camminato insieme a lui lungo la strada del sogno olimpico. 

La sua carriera sportiva prende il volo nel 2003, esattamente dieci anni fa, quando conquista la medaglia d’argento ai Mondiali Junior di Schinias. Si ripeterà, sempre in singolo, nel 2004 a Banyoles . In questa specialità, ma da Under 23, è ancora secondo nel 2006 ad Hazewinkel . Pochi mesi dopo, ai Mondiali Universitari, vince la sua prima medaglia d’oro e l’anno successivo, con Matthew Trott a Monaco 2007, qualifica il doppio per le Olimpiadi di Pechino 2008. Cambia partner per la madre di tutte le gare. Con Rob Waddell, in Cina, finisce quarto, a 1”69 dal terzo gradino del podio occupato dagli inglesi Wells e Rowbotham. Ha 22 anni, non ne fa un dramma.

Con Joseph Sullivan, vivrà la giornata più esaltante della sua vita a Lake Karapiro 2010 vincendo il suo primo Mondiale Assoluto davanti al suo pubblico. I due concederanno il bis a Bled 2011 e, a 300 metri dal traguardo di Eton, troveranno le energie fisiche e spirituali per superare i nostri Sartori e Battisti e cucirsi sul petto anche l’alloro olimpico.  

“Non ho preso questa decisione con leggerezza, ci ho pensato molto ed ora so che è il momento giusto per lasciare. In questi durissimi mesi, ho sentito dentro di me di aver ricevuto dallo sport tutto quello che da bambino desideravo” dichiara il ventisettenne Cohen che ora lavorerà nel settore commerciale della Banca di Nuova Zelanda.

Ci uniamo all’invito del due senza dei Marziani Murray e Bond. “Enjoy your future, Nathan”. 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...